Ricerca

Lo studio sui bambini diabetici di tipo 1 viene interrotto causa pandemia di COVID-19

Pubblicità

Lunedì scorso scorso abbiamo riportato la comunicazione della società biofarmaceutica Provention Bio annunciato che interrompe le attività di ricerca e il reclutamento per uno studio sul diabete di tipo 1 che coinvolge i giovani in mezzo alla pandemia di COVID-19 .

La società biofarmaceutica Provention Bio è impegnata nello sviluppo di PRV-031, un tipo di anticorpo, che in futuro si spera prevenga e curerà il diabete di tipo 1 .

Pubblicità

Il piano era di testare PRV-031, altrimenti noto come teplizumab, su 300 giovani di nuova diagnosi. I ricercatori volevano determinare se teplizumab rallenta la perdita di cellule beta e preserva la funzione cellulare in bambini e adolescenti di età compresa tra gli 8 e i 17 anni. Ma la società ha deciso di interrompere il reclutamento di più bambini e giovani nello studio “per cautelarsi e proteggere i pazienti, i caregiver, il personale del sito clinico, i dipendenti dell’azienda e gli appaltatori in questo momento critico degli sforzi globali collettivi per combattere la pandemia di COVID-19”.

Coloro che avevano già iniziato a prendere il farmaco nell’ambito dello studio potranno completare il trattamento .

In una dichiarazione, il CEO di Provision Ashleigh Palmer ha dichiarato: “La nostra decisione di mettere in pausa la randomizzazione di nuovi pazienti nello studio PROTECT segue le dichiarazioni sullo stato di emergenza relative a COVID-19 in molti paesi in cui si sta svolgendo il nostro studio, compresi gli Stati Uniti.

“La nostra decisione non si basava su alcuna infezione COVID-19 correlata allo studio o altri eventi di sicurezza, ma piuttosto una preponderanza di cautela in relazione alla pandemia in corso e la nostra preoccupazione per il benessere dei pazienti pediatrici T1D di recente diagnosi e dei loro caregiver . Le richieste alle istituzioni mediche e ai loro clinici durante questa crisi globale senza precedenti e dono l’unico punto in questa decisione. “

Finora nessuna delle altre operazioni cliniche e precliniche dell’azienda è stata influenzata in modo significativo dalla crisi sanitaria di COVID-19.

Ci auguriamo che la pandemia non causi altre battute di arresto nella ricerca della cura per il diabete tipo 1. E intanto continuiamo a sostenere la ricerca.

Più #ricerca per la #cura del #diabete #T1D aiutaci vai su https://agdricerca.org

Dona anche quest’anno il 5xmille ad AGD.
Basta inserire spazio riservato sostegno ONLUS, modelli dichiarazione dei redditi (modello 730, UNICO e CUD)
Il codice fiscale di AGD-Bologna 92002100375