Terapie

La prescrizione di farmaci per il diabete è aumentata dal 2003 al 2016

Pubblicità

Il trattamento farmacologico per il diabete di tipo 2 è aumentato dal 2003 al 2016, secondo uno studio pubblicato online il 31 marzo su Diabetes Care.

Phuc Le, Ph.D., della Cleveland Clinic in Ohio, e colleghi hanno usato i dati del National Health and Nutrition Examination Survey del 2003-2016 per identificare 6.323 adulti a cui era stato mai detto di avere il diabete, avevano un’emoglobina A1c (HbA1c) > 6,4 per cento, o una glicemia a digiuno> 125 mg / dL. Sono state valutate le tendenze nell’uso dei farmaci per il diabete.

Pubblicità

I ricercatori hanno scoperto che la percentuale di assunzione di qualsiasi farmaco è aumentata dal 58% tra il 2003 e 2004 al 67% nel periodo 2015-2016 (P <0,001). In particolare, l’uso di metformina e analoghi dell’insulina è aumentato, mentre l’uso di sulfoniluree, tiazolidinedioni e insulina umana è diminuito. La scelta del farmaco non è variata significativamente in base all’età , al peso o alla presenza di malattie cardiovascolari in seguito alla raccomandazione dell’American Diabetes Association (ADA) del 2012. I farmaci che inducono l’ipoglicemia avevano meno probabilità di essere ricevuti da pazienti con basso HbA1c (<6 percento) e quelli di età ?65 anni, mentre i pazienti più anziani con comorbidità avevano maggiori probabilità di ricevere questi farmaci. L’uso di medicinali più costosi era associato all’assicurazione ma non al reddito.

“Seguendo le raccomandazioni dell’ADA, l’uso della metformina è aumentato, ma i medici generalmente non hanno individualizzato il trattamento in base alle caratteristiche dei pazienti”, scrivono gli autori. “Esistono sostanziali opportunità per migliorare la gestione farmacologica del diabete.”

Due autori hanno rivelato legami con l’industria farmaceutica.

Categorie:Terapie

Con tag:,