Ricerca

5×1000: 92002100375 pensando a te

Pubblicità
cura1

Free from T!D! 

Nonostante i progressi nell’insulina e nella sua somministrazione, le persone con diabete di tipo 1 continuano ad avere difficoltà a ottenere un controllo ottimale del glucosio, giustificando la necessità di terapie complementari. Per fortuna la ricerca va avanti, ma non  basta: volgiamo risultati. Una azienda biochimica americana, ad esempio, la vTv sta sviluppando TTP399, una compressa orale una volta al giorno come terapia aggiuntiva all’insulina per il trattamento del diabete di tipo 1.

TTP399 è un attivatore orale di glucocinasi selettiva per piccole molecole, sviluppato come terapia aggiuntiva all’insulina in pazienti con diabete di tipo 1.

Pubblicità

Test clinici

TTP399 ha recentemente completato lo studio SimpliciT-1, uno studio di fase 2 su pazienti con diabete di tipo 1 in aggiunta alla terapia insulinica. Lo studio ha raggiunto il suo obiettivo primario dimostrando un miglioramento statisticamente e clinicamente significativo significativo dell’HbA1C (un marker del controllo del glucosio a lungo termine) per il TTP399 rispetto al placebo. TTP399 ha anche migliorato il tempo giornaliero dei pazienti nell’intervallo glicemico, senza aumentare l’ipoglicemia o la chetoacidosi, rispetto al placebo. Inoltre, il trattamento con TTP399 ha ridotto la dose totale giornaliera di insulina in bolo durante i pasti. Trial NCT03335371 presso Clinicaltrials.gov

TTP399 ha anche completato uno studio di fase 2 di 6 mesi in pazienti con diabete di tipo 2 in cui ha ottenuto riduzioni statisticamente significative dell’HbA1c con incidenze trascurabili di ipoglicemia e iperlipidemia.

Meccanismo di azione

La glucocinasi (GK) è un regolatore chiave dell’omeostasi del glucosio e funge da sensore fisiologico del glucosio, modificando la sua conformazione, attività e / o posizione intracellulare in parallelo con i cambiamenti nelle concentrazioni di glucosio. GK ha due principali caratteristiche distintive che lo rendono una buona scelta per il controllo della glicemia. Innanzitutto, la sua espressione è per lo più limitata ai tessuti che richiedono il rilevamento del glucosio (principalmente cellule ? del fegato e del pancreas). In secondo luogo, GK è in grado di rilevare i cambiamenti nei livelli sierici di glucosio e modulare i cambiamenti nel metabolismo del glucosio epatico che a loro volta regolano l’equilibrio tra produzione epatica di glucosio (HGP) e consumo di glucosio, e di modulare i cambiamenti nella secrezione di insulina da parte delle cellule beta.

E allora? Allora firma il %x1000 per AGD Bologna: senza indugi con il coraggio di andare fino in fondo. Più #ricerca per la #cura del #diabete #T1D firma il #5xmille per AGD, nello spazio riservato sostegno ONLUS, modelli dichiarazione dei redditi (modello 730, UNICO e CUD). Il cf di AGD-Bologna 92002100375

Il Presidente AGD Bologna – Salvatore Santoro assieme a tutti i genitori dei bambini e ragazzi con diabete tipo 1.