Tecno

Lo smartphone misura i livelli di emoglobina nelle foto delle palpebre

Pubblicità

Anemia Detection Purdue BME Young Kim, Ph.D., Associate Professor, Weldon School of Biomedical Engineering, group

L’anemia viene diagnosticata correttamente utilizzando un esame del sangue che misura l’emoglobina, ma semplicemente guardare dietro la palpebra di un paziente può essere un’alternativa abbastanza buona se sai quanto dovrebbe essere rosso il tessuto. Ora, un team della Purdue University ha sviluppato una tecnologia la quale consente a un medico di utilizzare le immagini dello smartphone della palpebra interna per ottenere automaticamente risultati sorprendentemente accurati dei livelli di emoglobina nel sangue. Questa funzionalità dovrebbe presto essere completamente integrata in un’app che eseguirà l’analisi delle immagini necessaria.

A differenza degli esami del sangue, le app per smartphone sono incredibilmente facili da implementare e utilizzare anche in alcune delle aree più remote e povere di risorse del mondo. Anche nei paesi in cui sono facilmente disponibili esami del sangue, un rapido test point-of-care che fornisce stime abbastanza accurate dei livelli di emoglobina può essere incredibilmente utile in una varietà di casi. “Questa tecnologia non sostituirà un normale esame del sangue, ma fornisce immediatamente una conta paragonabile dell’emoglobina ed è non invasiva e in tempo reale”, ha affermato Young Kim, professore associato di ingegneria biomedica a Purdue e autore principale dello studio che appare in diario Optica . “A seconda delle impostazioni dell’ospedale, possono essere necessarie alcune ore per ottenere i risultati di un esame del sangue. Alcune situazioni possono anche richiedere più esami del sangue, che portano a una maggiore perdita di sangue. “

Pubblicità

La nuova tecnica si basa sulla spettroscopia di super risoluzione per convertire le foto dello smartphone in mappe spettrali ad alta risoluzione. Un algoritmo aggiuntivo legge quindi questi segnali spettrali e li trasforma in conteggi di emoglobina. Questo algoritmo è stato creato allenandolo utilizzando foto delle palpebre e conteggi di emoglobina di decine di singoli pazienti che si presentano in un ospedale in Kenya.

“L’idea è di ottenere uno spettro di colori usando una semplice foto. Anche se abbiamo avuto diverse foto con arrossamenti molto simili, non possiamo vedere chiaramente la differenza. Uno spettro ci fornisce più punti dati, il che aumenta le possibilità di trovare informazioni significative altamente correlate al livello di emoglobina nel sangue “, ha detto Sang Mok Park, un dottorato di ricerca Purdue. candidato in ingegneria biomedica e un altro ricercatore coinvolto nello studio.

Ecco un video Purdue che mostra la tecnologia:

Studio sulla rivista Optica : spettroscopia mHealth dell’emoglobina nel sangue con super-risoluzione spettrale

Via: Purdue

Categorie:Tecno, Terapie

Con tag:,,