Ricerca

Livelli di C-Peptidi nei soggetti seguiti longitudinalmente prima e dopo la diagnosi del diabete di tipo 1 in TrialNet

Pubblicità

La secrezione di insulina diminuisce rapidamente dopo la diagnosi di diabete di tipo 1, seguita da un tasso più lento di cambiamento. Precedenti studi hanno dimostrato che il declino del peptide C inizia prima della diagnosi clinica. Cambiamenti nella secrezione di insulina negli stessi individui studiati dagli stadi preclinici attraverso e dopo la diagnosi clinica non sono stati in precedenza riportati.

I parenti anticorpo-positivi sono stati sottoposti a test sequenziali di tolleranza al glucosio orale (OGTT) come parte dello studio Pathway to Prevention di TrialNet e hanno continuato sia i test OGTT che quelli di tolleranza a pasto misto (MMTT) come parte dello studio di follow-up di studio a lungo termine di TrialNet sulle possibilità di sviluppare il diabete di tipo 1. I ricercatori di Tampa hanno analizzato i dati sul glucosio e sul peptide C ottenuti da 80 soggetti TrialNet che avevano OGTT prima e dopo la diagnosi clinica. Separatamente, hanno confrontato la risposta del peptide C a OGTT e MMTT in 127 partecipanti dopo la diagnosi.

Pubblicità

Il peptide C non è cambiato in modo significativo fino a 6 mesi prima della diagnosi clinica del diabete di tipo 1 e ha continuato a diminuire in postdiagnosi e i tassi di declino per i primi 6 mesi dopo la diagnosi sono stati simili alla prediagnosi a 6 mesi. Non ci sono state differenze significative nelle risposte MMTT e OGTT C-peptide nei test accoppiati postdiagnosi.

Questa è la prima analisi dei livelli di peptidi C in pazienti monitorati longitudinalmente con diabete di tipo 1 studiati prima della diagnosi e proseguendo fino al periodo post-diagnosi. Questi dati evidenziano i tempi discordanti tra disfunzione accelerata delle cellule beta e le attuali soglie di glucosio per la diagnosi clinica. Per preservare la funzione delle cellule beta, la terapia modificante la malattia dovrebbe iniziare prima del declino acuto del peptide C.

Pubblicato in Diabetes Care il 27 maggio 2020.