Ricerca

Lo studio collega l’ormone dello stress con glicemia più alta nel diabete di tipo 2

Pubblicità

Janice Harris ha il diabete di tipo 2 e monitora la glicemia più volte al giorno. Un nuovo studio condotto da ricercatori del Wexner Medical Center della Ohio State University ha rilevato che la riduzione dello stress è una parte fondamentale di uno stile di vita sano per aiutare a gestire la malattia e controllare i livelli di glucosio. Credit: l’Ohio State University Wexner Medical Center

Un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Ohio State University Wexner Medical Center e dell’Ohio State University College of Medicine documenta un chiaro legame tra il cortisolo, ormone dello stress, e livelli più alti di zucchero nel sangue nelle persone con diabete di tipo 2.

Lo studio è stato pubblicato online sulla rivista Psychoneuroendocrinology.

Pubblicità

“Nelle persone sane, il cortisolo fluttua naturalmente durante il giorno, spuntando al mattino e calando di notte”, ha detto il dott. Joshua J. Joseph, endocrinologo e ricercatore presso il Centro di ricerca sul diabete e sul metabolismo dell’Ohio State Wexner Medical Center che ha condotto lo studio. “Ma nei partecipanti con diabete di tipo 2, i profili di cortisolo che erano più piatti durante il giorno, avevano livelli di glucosio più alti.”

Ricerche precedenti hanno dimostrato che lo stress e la depressione sono due delle principali cause di un profilo del cortisolo più piatto. Questi livelli prolungati di cortisolo rendono molto più difficile controllare la glicemia e gestire la malattia, motivo per cui è così importante che i diabetici di tipo 2 trovino il modo di ridurre lo stress.

“Abbiamo iniziato un nuovo processo per esaminare se le pratiche di compliance possono ridurre la glicemia nei soggetti con diabete di tipo 2”, ha affermato Joseph, assistente professore al College of Medicine. “Ma questa non è l’unica forma efficace di alleviare lo stress. È importante trovare qualcosa che ti piace e renderlo parte della tua routine quotidiana.”

L’endocrinologo Dr. Joshua J. Joseph esamina un paziente presso l’Ohio State University Wexner Medical Center. Joseph ha condotto uno studio che consolida l’importanza del sollievo dallo stress per la gestione del diabete di tipo 2, trovando che livelli più alti di cortisolo hanno portato a livelli più alti di zucchero nel sangue. Credito: l’Ohio State University Wexner Medical Center

La relazione del cortisolo con i livelli di glucosio è stata osservata solo nei diabetici. Tuttavia, il Dr. Joseph e il suo team ritengono che l’ormone dello stress abbia probabilmente un ruolo importante nella prevenzione del diabete e continuano a ricercare la connessione tra il cortisolo e lo sviluppo del diabete e delle malattie cardiovascolari.

Più di 30 milioni di americani hanno il diabete di tipo 2, secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Con il diabete di tipo 2, il tuo corpo non usa correttamente l’insulina. Alcune persone possono gestire i livelli di zucchero nel sangue con un’alimentazione sana e l’esercizio fisico, mentre altri potrebbero aver bisogno di farmaci o insulina per aiutarli a gestirlo.

“La maggior parte delle persone con diabete di tipo 2 conosce l’importanza di allenarsi regolarmente, seguire una dieta sana e riposarsi molto. Ma il sollievo dallo stress è una componente cruciale e spesso dimenticata della gestione del diabete”, ha detto Joseph. “Che si tratti di una lezione di yoga, di fare una passeggiata o di leggere un libro, trovare modi per ridurre i livelli di stress è importante per la salute generale di tutti, specialmente per quelli con diabete di tipo 2 “.