Sport e movimento

Comportamento di prevenzione dell’ipoglicemia e livelli di esercizio nei giovani attivi con diabete di tipo 1

L’obiettivo principale di questo studio esplorativo era di esaminare l’associazione tra paura dell’ipoglicemia (FOH), comportamenti di prevenzione dell’ipoglicemia ed esercizio fisico nella gioventù attiva con diabete di tipo 1 (T1D).

30 giovani con T1D che partecipano ad alcune attività fisiche (PA), età 15,0 ± 2,4 anni, in terapia con microinfusore per insulina hanno completato il “Rapporto sul diabete di tipo 1 delle esercitazioni pratiche (T1D-REPS)” e sondaggi sulla paura dell’ipoglicemia dei genitori e dei bambini (HFS). Ventotto partecipanti hanno completato il sondaggio di richiamo PA di 3 giorni. I dati clinici e i download della pompa sono stati ottenuti al momento della raccolta del sondaggio.

Il comportamento HFS del giovine più elevato e i punteggi totali sono stati associati a livelli PA più alti ( P = .003, P = .027) e il punteggio del comportamento HFS del genitore più alto è stato associato a livelli PA giovanili più elevati ( P = .031), dopo aver regolato per età, sesso, durata del diabete e indice di massa corporea. Il punteggio di comportamento HFS del bambino più alto è stato associato con un punteggio di evitamento dell’ipoglicemia da esercizio più elevato su T1D-REPS ( r = .38, P = .043). Preoccupazioni HFS del giovine più alto e punteggi totali sono stati associati a HbA1c più elevato ( r = .48, P = .008; r = .46, P = .012).

Conclusioni: questo studio ha dimostrato che, in una coorte generalmente attiva di giovani con T1D, un aumento del comportamento di evitamento dell’ipoglicemia era associato a livelli più alti di PA. Punteggi FOH generali più elevati erano associati al livello PA, guidati da punteggi di sottoscale di comportamento più elevati, mentre sottoscale di preoccupazione non erano correlati con il livello di PA. Quelli con più FOH intervengono di più per evitare specificamente l’ipoglicemia associata all’esercizio fisico e sembrano avere un controllo glicemico complessivo peggiore. Pertanto, è necessaria una migliore istruzione per migliorare il controllo glicemico intorno all’esercizio fisico, pur mantenendo l’evitamento dell’ipoglicemia.

Studio condotto dalla Divisione di endocrinologia e diabete dell’ospedale dei bambini di Seattle Seattle WA USA.

Pubblicato il 24 luglio 2020 in Endocrinology, Diabetes and Metabolism.