Ricerca

Con il prof. Paolo Fiorina la cura arriva prima. Enthera Pharmaceuticals raccoglie € 28 milioni volte a finanziare la terapia riparativa per il diabete di tipo 1 e la malattia infiammatoria intestinale

magnifying-4340698_640

  • Finanziamento coordinato dall’investitore Sofinnova Partners e dall’investitore entrante AbbVie, con fondi aggiuntivi da parte del JDRF T1D Found e diversi investitori italiani
  • La più grande serie internazionale di investimenti fino ad oggi in Italia, supportata da VC Un round per la biotecnologia in Italia fino ed è il primo investimento in assoluto in una società italiana di AbbVie
  • Primo spin-off di successo da BiovelocITA, il primo acceleratore biotecnologico italiano fondato dai partner Sofinnova e dagli imprenditori Silvano Spinelli e Gabriella Camboni
  • Proventi da utilizzare per la dimostrazione clinica del prodotto principale Ent001 (inibitore IGFBP3 / TMEM219) per diabete di tipo 1, malattie gastrointestinali e risorse della pipeline di fase di sviluppo

MILANO, Italia –  – Enthera Pharmaceuticals (“Enthera”), un’azienda biotecnologica che sviluppa biologie modificanti la malattia per trasformare il paradigma terapeutico di specifiche condizioni autoimmuni ripristinando le capacità delle cellule staminali in modo non tradizionale, annuncia oggi il completamento di un round categoria A di finanziamento da € 28 milioni.

La categoria A è co-guidata dall’investitore SofinnovaPartners, una delle principali società europee di capitali di rischio nel settore delle scienze della vita con sede a Parigi, Londra e Milano, e dall’investitore AbbVie, con ulteriori investimenti dal fondo JDRF T1D (il fondo di capitale di rischio di JDRF)e diversi investitori italiani tra cui un gruppo coordinato da Banor SIM, un gruppo coordinato da Banca Profilo attraverso Arepo Fiduciaria e Indaco Venture Partners SGR.I 28 milioni di euro raccolti sono il più grande round di finanziamento di categoria A sostenuto da VC per un’azienda di biotecnologia italiana fino ad oggi.

La Serie A segna il primo investimento di venture capital di AbbVie in una società italiana. Enthera è stato anche il primo investimento europeo del JDRF T1D Found, che in precedenza aveva investito nella Società durante il suo round di finanziamento di 4 milioni di euro nel 2018.

I proventi del finanziamento della serie A verranno utilizzati per ottenere concept test clinico attraverso uno studio di prima persona su Ent001, il candidato principale di Enthera. Ent001 è l’unico farmaco in sviluppo con il potenziale per ripristinare il compartimento delle cellule beta del pancreas nel diabete di tipo 1 e la struttura intestinale originale nella malattia infiammatoria intestinale, al fine di ristabilire la funzione degli organi. I fondi verranno inoltre utilizzati per sviluppare ulteriormente la pipeline di Enthera.

Commentando il successo del finanziamento di categoria A, Giovanni Amabile, CEO di Enthera, ha dichiarato: “Avere investitori rinomati qual Sofinnova Partners, AbbVie e JDRF T1D Fund che scelgono di supportarci nel nostro viaggio è un’ottima convalida della strategia aziendale e del metodo scientifico, e dà credito alla scienza innovativa attualmente in corso in Italia.

“Abbiamo un approccio rivoluzionario che offre una nuova prospettiva per le malattie intrattabili come il diabete di tipo 1 e le malattie infiammatorie intestinali, e i fondi raccolti ci consentiranno di accelerare il nostro programma guida Ent001 fino al test clinico. Attraverso questo e lo sviluppo della nostra pipeline più ampia, abbiamo l’opportunità di offrire una vera speranza ai pazienti bisognosi e di fornire trattamenti efficaci e sicuri “.

Graziano Seghezzi, Managing Partner di Sofinnova Partners, ha dichiarato: 
“Il finanziamento Categoria A di Enthera è una pietra miliare fantastica abilitata dalla leadership di Giovanni che, dal suo arrivo in azienda, ha ampliato le sue attività in nuove aree terapeutiche . Questa è anche un’opportunità per noi per applaudire il ruolo di BiovelocITA nel trasformare la scienza rivoluzionaria proveniente da Paolo Fiorina e dal suo team in un’impresa a tutti gli effetti. Enthera è un esempio saliente di ciò che può essere raggiunto quando le componenti critiche di un ecosistema biotecnologico sono riunite per accelerare l’innovazione in Italia: scienza di livello mondiale, gestione esperta e capitale finanziario dedicato. “

Margarita Chavez, amministratore delegato di AbbVie Ventures e nuova aggiunta al consiglio di amministrazione di Enthera, ha sottolineato: “L’investimento di AbbVie Ventures nella serie A di Enthera dimostra la nostra fiducia nel team e il loro approccio unico nel trattamento dei disturbi autoimmuni insufficienti. Non vedo l’ora di lavorare con Giovanni e il resto del team mentre guidiamo l’azienda e la sua innovazione. “

Enthera è stata costituita nel 2016 sulla base della ricerca dei fondatori scientifici Prof. Paolo Fiorina e Dr. Francesca D’Addio. La Società è il primo spin-off dell’acceleratore italiano di biotecnologie BiovelocITA, fondato da Sofinnova Partners, Silvano Spinelli e Gabriella Camboni, che ha fornito il fondo iniziale di seed. Un’estensione del seme è stata finanziata nel 2018 da Sofinnova Partners, dal fondo JDRF T1D e dagli altri investitori esistenti.

Categorie:Ricerca

Con tag:,,