Complicanze varie/eventuali

Cura della pelle essenziale per prevenire le infezioni durante l’utilizzo di dispositivi per il diabete

assorted medicinal ointments squeezed out of tubes

Una buona cura della pelle e un uso corretto della tecnologia indossabile per il diabete possono aiutare a prevenire i problemi della pelle legati al microinfusore o all’uso continuo del monitor del glucosio, secondo due relatori.

“Se possiamo evitare complicazioni prevenibili attraverso la valutazione, l’istruzione e l’intervento, allora facciamolo” , ha detto durante la presentazione Nick Galloway, BSN, RN, CDCES, uno specialista in diabete clinico presso CeQur Corporation. “Vogliamo mantenere l’uso della tecnologia per il diabete, soprattutto quando funziona. Se il dispositivo sta davvero causando problemi alla pelle, allora dobbiamo trovare opzioni o una soluzione per alleviare le preoccupazioni “.

Galloway ha discusso tre tipi di problemi di pelle che possono verificarsi con i dispositivi indossabili.

Dermatite da contatto

La prima, dermatite da contatto irritante, o ipersensibilità di tipo 1, può verificarsi rimuovendo il nastro medico e rimuovendo parte dello strato dell’epidermide. La presentazione clinica di questa condizione può includere pelle eritematica, edematosa,  con vesciche e contusioni durante le prime fasi e pelle iperpigmentata o ipopigmentata con secchezza nelle ultime fasi.

“I principali colpevoli della dermatite da contatto derivano dall’uso di sensori di monitoraggio continuo del glucosio, set di infusione utilizzati con terapia di infusione di insulina sottocutanea continua, cerotti per pompe di insulina e uso aggiuntivo di nastro medico per rafforzare l’adesione del dispositivo”, ha detto Galloway. “In particolare, l’atto fisico di rimuovere il nastro, l’esposizione agli adesivi del nastro e la capacità del nastro di intrappolare l’umidità e i batteri sono tutti meccanismi comuni ai danni alla pelle”.

Dermatite allergica da contatto

La dermatite allergica da contatto, o ipersensibilità di tipo 4, è una risposta immunologica cellulo-mediata a un componente del nastro adesivo, ha detto Galloway. Studi sui cerotti allergici hanno dimostrato che vari monomeri acrilici negli adesivi medici possono causare dermatite allergica da contatto. La condizione in genere lascia aree ben definite di eritema, edema, orticaria o erosioni cutanee.

Il patch test può essere eseguito per identificare la causa della dermatite da contatto, ma spesso comporta tentativi ed errori, ha detto Galloway, poiché molte aziende non pubblicizzano quali adesivi vengono utilizzati nei loro nastri.

Lipoipertrofia, lipoatrofia

Gli utenti di dispositivi indossabili potrebbero anche sviluppare lipoipertrofia – crescita anormale del tessuto adiposo sottocutaneo – o lipoatrofia – perdita di tessuto adiposo sottocutaneo – a causa di una risposta immunologica avversa alla terapia insulinica.

Effettua controlli cutanei regolari

Se una persona che utilizza una pompa o un CGM non ha allergie note ma inizia ad avere una reazione nell’area intorno al proprio dispositivo, deve sottoporsi a test allergologici.

“Palpare le aree che il paziente sta utilizzando o ha utilizzato per l’inserimento” , ha detto a Healio George “Joe” P. Trotter Jr., BSN, RN, CDCES, infermiere clinico presso l’Emory Healthcare, Emory University Hospital Midtown di Atlanta. “Controllare la lipodistrofia, che può essere abusata e che non fornisce al paziente un adeguato assorbimento di insulina o letture glicemiche accurate. Cerca le aree della pelle che possono apparire infiammate o avere resti di adesivo o lacerazioni della pelle e offri farmaci o prescrizioni da banco “.

Gli specialisti della cura e dell’educazione del diabete dovrebbero insegnare una corretta cura della pelle e i segni delle comuni infezioni della cute, ha detto Trotter. Una valutazione della pelle dovrebbe essere eseguita ad appuntamenti regolari e le persone che utilizzano i dispositivi dovrebbero controllare la loro pelle quotidianamente. La conoscenza di una persona delle allergie cutanee può anche aiutare il suo fornitore a scegliere un dispositivo che non causerà una reazione allergica.

Le infezioni possono anche verificarsi in un sito di inserimento, rendendo la cura della pelle e l’uso di dispositivi adeguatamente cruciali.

“L’infezione può portare a batteri intrappolati sotto la pelle e dargli più tempo per crescere e diffondersi sotto l’adesivo – dal dispositivo stesso o dall’adesivo aggiunto molti usano per il supporto extra per mantenere il dispositivo aderito alla pelle”, ha detto Trotter.

Gli educatori dovrebbero dimostrare come posizionare e rimuovere i dispositivi per mantenere la pelle sana. I dispositivi non devono essere posizionati vicino a sacche epidermiche, cicatrici, tatuaggi o smagliature e ad almeno 2 pollici di distanza dall’ombelico. I dispositivi devono essere posizionati in aree della pelle con una superficie piana e non in aree vicino alla cintura o ovunque ci sarà molta piegatura della pelle. Qualsiasi utilizzo di adesivi aggiuntivi dovrebbe essere limitato e un dispositivo di rimozione adesivo dovrebbe essere utilizzato per limitare il rischio di lacerazione della pelle.

Le persone con diabete dovrebbero fare la doccia o il bagno appena prima di cambiare sito. L’area deve essere fresca e asciutta prima dell’inserimento. Il lavaggio frequente delle mani può aiutare a prevenire l’infezione. Inoltre, i portatori di dispositivi dovrebbero sempre seguire le linee guida del produttore per la durata d’impiego.

“Potrebbe essere necessario provare più tecniche e prodotti prima che una persona trovi ciò che funziona per se stesso”, ha detto Trotter. “Sfortunatamente, non è una taglia unica. Ogni produttore di microinfusore per insulina, microinfusore e CGM ha collegamenti a suggerimenti e prodotti per la cura della pelle disponibili per tutti i portatori sui rispettivi siti web.

Fonte: 

Trotter GP e Galloway N. L’istruzione può mettere un freno alla progressione del GDM verso il diabete di tipo 2? Presentato a: Incontro annuale dell’Associazione degli specialisti della cura e dell’educazione del diabete; 13-16 agosto 2020; (incontro virtuale).

Divulgazioni: Galloway riferisce di essere un dipendente di CeQur Corporation. Trotter non riporta informazioni finanziarie rilevanti.