Educazione

Lavaggio mani: cosa fare e cosa non fare

Il lavaggio delle mani è un modo semplice per prevenire l’infezione. Comprendi quando lavarti le mani, come usare correttamente il disinfettante per le mani e come far prendere l’abitudine ai tuoi figli.

Il lavaggio frequente delle mani è uno dei modi migliori per evitare di ammalarsi e diffondere malattie. Scopri quando e come lavarti le mani correttamente.

Pubblicità e progresso

Quando lavarsi le mani

Quando tocchi persone, superfici e oggetti durante il giorno, accumuli germi sulle tue mani. Puoi infettarti con questi germi toccandoti gli occhi, il naso o la bocca o diffondendoli ad altri. Sebbene sia impossibile mantenere le mani libere da germi, lavarsi frequentemente le mani può aiutare a limitare il trasferimento di batteri, virus e altri microbi.

Lavarsi sempre le mani prima di:

  • Preparare cibo o mangiare
  • Curare le ferite o prendersi cura di una persona malata
  • Inserimento o rimozione di lenti a contatto

Lavarsi sempre le mani dopo:

  • Preparando il cibo
  • Usare il bagno, cambiare un pannolino o pulire un bambino che ha usato il bagno
  • Toccare un animale, mangime per animali o rifiuti animali
  • Soffiarsi il naso, tossire o starnutire
  • Curare le ferite o prendersi cura di una persona malata
  • Gestire la spazzatura
  • Manipolazione di alimenti per animali domestici o dolcetti per animali domestici

Inoltre, lavati le mani quando sono visibilmente sporche.

Come lavarsi le mani In genere è meglio lavarsi le mani con acqua e sapone. I saponi antibatterici da banco non sono più efficaci nell’uccidere i germi del normale sapone.

Segui questi passi:

  1. Bagnati le mani con acqua corrente pulita, calda o fredda.
  2. Applicare bene sapone e schiuma.
  3. Strofina energicamente le mani per almeno 20 secondi. Ricorda di strofinare tutte le superfici, compreso il dorso delle mani, i polsi, tra le dita e sotto le unghie.
  4. Sciacquare bene.
  5. Asciugati le mani con un asciugamano pulito o asciugale all’aria.

Come utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcol I disinfettanti per le mani a base di alcol, che non richiedono acqua, sono un’alternativa accettabile quando non sono disponibili acqua e sapone. Se usi un disinfettante per le mani , assicurati che il prodotto contenga almeno il 60% di alcol. Segui questi passi:

  1. Applicare il prodotto in gel sul palmo di una mano. Controlla l’etichetta per scoprire la quantità appropriata.
  2. Strofina le mani insieme.
  3. Strofina il gel su tutte le superfici delle mani e delle dita finché le mani non sono asciutte.

Anche i bambini hanno bisogno di mani pulite

Aiutate i bambini a rimanere in buona salute incoraggiandoli a lavarsi spesso le mani. Lavati le mani con tuo figlio per mostrargli come si fa. Per evitare di affrettarsi, suggerisci di lavarti le mani per tutto il tempo necessario a cantare due volte la canzone “Happy Birthday”. Se tuo figlio non riesce a raggiungere il lavandino da solo, tieni a portata di mano uno sgabello.

Assicurati di sorvegliare i bambini piccoli che usano disinfettanti per le mani a base di alcol. L’ingestione di disinfettanti a base di alcol può causare avvelenamento da alcol. Conservare il contenitore in un luogo sicuro dopo l’uso.

Un modo semplice per rimanere in salute

Il lavaggio delle mani offre grandi ricompense in termini di prevenzione delle malattie. L’adozione di questa abitudine può svolgere un ruolo importante nella protezione della tua salute.

Questo articolo è stato scritto dallo staff della Mayo Clinic. Trova ulteriori informazioni sanitarie e mediche su mayoclinic.org.

Le informazioni in questo post erano accurate al momento della pubblicazione. A causa della natura fluida della pandemia COVID-19, la comprensione scientifica e le linee guida e le raccomandazioni potrebbero essere cambiate rispetto alla data di pubblicazione originale.

Categorie:Educazione

Con tag:,,