Mangiare

Gnam gnam

Valutazione del contenuto dei macronutrienti durante i pasti: percezioni dei pazienti rispetto alle analisi degli esperti tramite una nuova app per telefono

Le persone con diabete di tipo 1 stimano il contenuto di carboidrati del pasto per dosare accuratamente l’insulina, ma il contenuto di proteine ??e grassi dei pasti influenza anche la glicemia post-prandiale. Un panel di ricercatori dei più importanti centri universitari USA ha esaminato l’accuratezza della stima del contenuto dei macronutrienti tramite una nuova app per telefono. Le stime dei partecipanti sono state confrontate con analisi nutrizionali esperte eseguite tramite il Remote Food Photography Method © (RFPM ©).

I dati sono stati raccolti tramite una nuova app per telefono. Ai partecipanti è stato chiesto di scattare foto di pasti / spuntini il giorno e il giorno dopo l’esercizio programmato, inserire stime dei carboidrati e classificare i pasti come a basso contenuto di proteine ??e grassi, tipici o ricchi. La glicemia è stata misurata tramite monitoraggio continuo del glucosio.

I partecipanti (n = 48) avevano 15-68 anni (34 ± 14 anni); Il 40% erano donne. L’app per telefono e l’analisi RFPM © hanno catturato l’88 ± 29% del dispendio energetico totale stimato dei partecipanti. La maggioranza (70%) dei pasti sia a basso contenuto di proteine ??che a basso contenuto di grassi è stata accuratamente classificata. Solo il 22% dei pasti ad alto contenuto proteico e il 17% dei pasti ad alto contenuto di grassi sono stati accuratamente classificati. Il quarantanove percento dei pasti con <30 g di carboidrati è stato sovrastimato in media di 25,7 ± 17,2 g. La maggior parte (64%) dei pasti abbondanti a base di carboidrati (?60 g) è stata sottovalutata in media di 53,6 ± 33,8 g. La risposta glicemica a pasti abbondanti di carboidrati è stata simile tra i partecipanti che hanno sottostimato o sovrastimato il contenuto di carboidrati, suggerendo che fattori oltre il conteggio dei carboidrati possono avere un impatto sulla risposta glicemica postprandiale.

Una stima accurata dei macronutrienti totali nei pasti potrebbe essere sfruttata per migliorare gli strumenti di supporto decisionale sull’insulina e i sistemi di somministrazione di insulina a circuito chiuso; dovrebbe essere considerato lo sviluppo di strumenti per migliorare le capacità di stima dei macronutrienti.

Pubblicato il 24 agosto 2020 in Diabetes Technology & Therapeutics

Categorie:Mangiare, Tecno

Con tag:,,