Compliance

Aiutare gli adolescenti con diabete di tipo 1 a migliorare il controllo del diabete con MyDiaText

Terri H. Lipman, PhD, CRNP, FAAN, Miriam Stirl Endowed Term Professor of Nutrition, Professor of Nursing of Children e Assistant Dean for Community Engagement presso la University of Pennsylvania School of Nursing (Penn Nursing).

Un intervento di messaggistica di testo con incentivi finanziari per adolescenti con diabete di tipo 1

PHILADELPHIA (3 settembre 2020) – L’adolescenza è un periodo difficile dello sviluppo, reso più complesso per chi soffre di diabete mellito di tipo 1 (T1DM). Le sfide della gestione di dosi multiple di somministrazione giornaliera di insulina, monitoraggio della glicemia, esigenze dietetiche ed esercizio fisico, possono rendere difficoltosa la cura di sé e complicare i risultati. Gli adolescenti con T1DM spesso hanno esiti peggiori di altri con il diabete, indicando che il controllo del glucosio è difficile da mantenere.

I dati mostrano che l’88% degli adolescenti possiede un telefono cellulare e oltre il 50% invia SMS con gli amici ogni giorno. Pertanto, le tecnologie mobili potrebbero essere una chiave per aiutare gli adolescenti a impegnarsi in modo più completo con la loro cura di sé T1DM.

In un articolo sul Journal of Diabetes Science and Technology, i ricercatori delineano il loro studio combinando messaggi di testo con MyDiaText? e incentivi finanziari progettati per aiutare a migliorare i risultati per gli adolescenti con T1DM. I risultati dello studio hanno mostrato un impegno persistente e un potenziale aumento della cura di sé utilizzando questo intervento. MyDiaText? è stato sviluppato nel 2012 da una collaborazione con la School of Nursing, la School of Engineering and Applied Sciences e il Children’s Hospital di Philadelphia.

“Abbiamo dimostrato che i messaggi di testo sono un metodo promettente con cui coinvolgere gli adolescenti con T1D che hanno un controllo non ottimale, nella loro cura di sé e merita ulteriori indagini. Resta la necessità di sviluppare un intervento di salute digitale che abbia un impatto significativo sul controllo glicemico in questa popolazione” scrive Terri H. Lipman, PhD, CRNP, FAAN, Miriam Stirl Endowed Term Professor of Nutrition, Professor of Nursing of Children e Assistant Dean for Community Engagement presso l’Università della Pennsylvania School of Nursing (Penn Nursing). Lipman è l’autore senior dell’articolo. L’articolo, “Un intervento di messaggistica di testo con incentivi finanziari per adolescenti con diabete di tipo 1” è previsto per la pubblicazione questo autunno ma è ora disponibile online qui.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.