Reni

Le scelte di stile di vita possono ridurre il rischio di malattie renali

Uno stile di vita attivo come mangiare verdure, fare esercizio fisico e smettere di fumare può ridurre il rischio di malattie renali croniche, ha scoperto un nuovo studio condotto da ricercatori australiani e svedesi.

Pubblicato sul Journal of the American Society of Nephrology, i ricercatori della Griffith University e del Karolinska Instituet, Svezia, hanno intrapreso una revisione sistematica di oltre 100 documenti di ricerca pubblicati per determinare quali cambiamenti dello stile di vita possono ridurre il rischio di malattie renali .

Circa il 10% della popolazione mondiale soffre di qualche tipo di malattia renale cronica. Nel 2017, si stima che più di 1,2 milioni di persone siano morte come conseguenza diretta della loro malattia renale e altri 1,4 milioni delle complicazioni cardiovascolari causate dalla ridotta funzionalità renale.

Lo studio ha incluso più di 2,5 milioni di persone sane provenienti da 16 paesi. Di particolare interesse per i ricercatori sono stati gli effetti della dieta, dell’esercizio fisico, del fumo di tabacco e dell’alcol sul rischio di sviluppare problemi renali.

“Sempre più persone vengono diagnosticate con malattie renali ogni anno, che alla fine possono passare alla dialisi o alla morte prematura senza cure mediche intensive, rendendo necessaria la necessità di prevenire questa condizione tutti insieme”, ha detto il dottor Jaimon Kelly del Griffith’s Menzies Health Institute Queensland.

“Tuttavia, attualmente non ci sono informazioni chiare a disposizione dei medici e della popolazione generale su come farlo. Abbiamo raccolto tutte le prove disponibili per cibo, sostanze nutritive, bevande, attività fisica, consumo di alcol e fumo di tabacco e se questi erano collegati al rischio di sviluppare problemi renali. Abbiamo scoperto che le scelte di vita possono avere un ruolo importante nel rischio di contrarre malattie renali e pensiamo che queste possano aiutare il processo decisionale clinico da parte di medici e pazienti sani sulle scelte di vita e sulla prevenzione dei danni ai reni “.

Il consiglio include una dieta più ricca di verdure, una maggiore assunzione di potassio, più esercizio fisico, un consumo moderato di alcol, un minor consumo di sale e smettere di fumare. L’adesione a queste raccomandazioni può ridurre il rischio di malattia renale cronica tra il 14 e il 22%.

“In assenza di studi di intervento randomizzati sul campo, questo studio è la migliore prova che abbiamo fino ad oggi su quali scelte di stile di vita possono aiutare per la prevenzione primaria delle malattie renali”, afferma Juan Jesus Carrero, professore di epidemiologia presso il Dipartimento di Epidemiologia Medica e Biostatistica, Karolinska Institutet.

I ricercatori sottolineano che il consiglio si applica alle persone sane a rischio di sviluppare problemi renali e che le persone che già soffrono di malattie renali devono seguire altre raccomandazioni sullo stile di vita per evitare sforzi inutili sui loro reni.

Categorie:Reni

Con tag:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.