Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Il dispositivo professionale può incoraggiare l’adozione del CGM come standard di cura per il diabete

Man Holding Smartphone In Hand With Bad Level Of Blood Sugar On The Screen

I progressi tecnologici negli ultimi 5-10 anni hanno fornito a medici e pazienti modi migliori per trattare e gestire il diabete. Tuttavia, anche con risultati clinicamente provati, l’adozione di nuove tecnologie rimane relativamente bassa.

Il CDC riferisce che 34,2 milioni di residenti negli Stati Uniti, o solo più di 1 su 10, hanno il diabete e l’incredibile cifra di 88 milioni di adulti americani – circa 1 su 3 – ha il prediabete. Anche i casi di nuova diagnosi di diabete di tipo 1 e di tipo 2 sono aumentati significativamente tra i giovani statunitensi, poiché il diabete continua a essere un’epidemia in crescita in tutto il paese.

Sebbene la gestione della malattia sia stata difficile e complicata in passato, una delle tecnologie più innovative disponibili per le persone con diabete è un sistema di monitoraggio continuo del glucosio, che utilizza un piccolo sensore indossabile per misurare regolarmente il glucosio. Questo dispositivo è posizionato sull’addome e invierà i livelli di glucosio in modalità wireless a uno smart device o ricevitore compatibile, fornendo agli utenti dati glicemici in tempo reale senza la necessità di pungersi il dito. I sistemi offrono anche avvisi e allarmi personalizzabili per aiutare gli utenti a evitare pericolosi eventi glicemici bassi e alti.

Questa tecnologia può essere uno strumento che cambia la vita delle persone con diabete, non solo per migliorare la gestione del glucosio e la salute generale, ma anche per alleviare lo stress e l’ansia associati alla tradizionale gestione del diabete. Affinché i medici possano fornire ai loro pazienti le migliori cure disponibili, è essenziale iniziare ad adottare il CGM come standard di cura per tutti i piani di trattamento del diabete.

Poiché questa tecnologia continua a progredire, i medici hanno più opzioni CGM che mai da utilizzare con i loro pazienti, compreso il CGM per uso professionale. A differenza del CGM personale, che richiede una prescrizione ed è indossato dai pazienti a tempo indeterminato, il CGM professionale è di proprietà della clinica e viene fornito ai pazienti da indossare temporaneamente per un periodo di 10 giorni, durante il quale sia il paziente che il medico possono esaminare le informazioni chiave sulla salute per regolare la terapia piani con più precisione e personalizzazione. Queste intuizioni offrono anche ai medici una migliore comprensione di come i pazienti possono modificare il comportamento quotidiano in base agli effetti di variabili come cibo, esercizio fisico, stress e farmaci.

I prodotti CGM professionali offrono ai medici la possibilità di introdurre la tecnologia CGM ai loro pazienti che stanno sperimentando fluttuazioni nei livelli di glucosio, comprese le persone con diabete, prediabete o chiunque abbia bisogno di un monitoraggio aggiuntivo del glucosio. Il CGM professionale offre agli operatori sanitari un modo per familiarizzare i pazienti naive al CGM con la tecnologia in un ambiente controllato e attentamente guidato prima di prescrivere un sistema CGM personale.

I sistemi CGM professionali sono disponibili da Abbott, Medtronic e Dexcom. Il Dexcom G6 Pro, ad esempio, è un sistema monouso che raccoglie i dati glicemici in tempo reale durante un periodo di 10 giorni e offre sia una modalità in cieco che non in cieco. In modalità senza cieco, i pazienti possono vedere i propri livelli di glucosio in tempo reale, in modo simile a un sistema CGM personale; in modalità in cieco, i pazienti non sono in grado di visualizzare i dati glicemici in tempo reale e rivedere invece i risultati con il proprio medico in modo retrospettivo alla fine della sessione di 10 giorni.

Oltre alla comodità quotidiana per i pazienti del CGM in tempo reale, il principale vantaggio del CGM personale sia per i pazienti che per i medici è il comprovato miglioramento della salute come risultato del suo utilizzo. Lo studio più lungo del mondo reale sull’uso del CGM in pazienti con diabete di tipo 1, COMISAIR, ha rivelato che il CGM è superiore all’autocontrollo della glicemia nel migliorare i risultati clinici, indipendentemente dal metodo di somministrazione dell’insulina. I pazienti hanno mostrato un aumento medio di 5 ore al giorno di tempo nell’intervallo, una diminuzione media di 1 ora al giorno di tempo sotto l’intervallo e una diminuzione media dell’1,3% di HbA1c. Inoltre, i risultati hanno mostrato che l’uso a lungo termine del CGM supporta i benefici clinici in corso e riduce la probabilità di complicazioni di salute per le persone con diabete di tipo 1.

Affinché i medici possano fornire ai propri pazienti la migliore assistenza disponibile, è essenziale dare la priorità all’uso del CGM per tutti i pazienti con diabete, anche alla diagnosi iniziale. I sistemi CGM professionali offrono ai medici un altro modo per introdurre i loro pazienti al CGM, ottenendo allo stesso tempo informazioni e dati importanti per guidare i piani di trattamento del diabete. I medici devono istruire ulteriormente se stessi ei propri pazienti sui vantaggi della tecnologia CGM per la gestione del diabete e per i miglioramenti della salute a lungo termine.

Per maggiori informazioni:

Daniel Katselnik, MD, è un endocrinologo presso Diabetes and Metabolism Specialists in Texas.

Divulgazioni: Katselnik riferisce di ricevere compensi in qualità di conferenziere da Dexcom.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.