Assistenza sociosanitaria

Curiosità: Il medico di Trump è un DO In che modo è diverso da un MD?

Qual è la differenza tra un dottore in medicina (un MD) e un dottore in medicina osteopatica (un DO)?

È una domanda che molti americani potrebbero fare dopo aver appreso che il dottor Sean Conley, che gestisce le cure COVID-19 del presidente Donald Trump, è un DO e non un medico.

La prima cosa da sapere è che, proprio come i medici, i DO sono medici con licenza completa che praticano la medicina , prescrivono farmaci ed eseguono interventi chirurgici in tutti i 50 stati, secondo l’American Osteopathic Association. Praticano anche in altri 44 paesi in tutto il mondo, afferma l’American Association of Colleges of Osteopathic Medicine.

E proprio come i medici, i DO frequentano quattro anni di scuola post-laurea , seguiti da un anno di tirocinio e fanno almeno altri due anni di residenza prima di iniziare a praticare medicina.

Sebbene i medici abbiano ricevuto una formazione nelle scuole di medicina allopatica e i DO frequentino le scuole di medicina osteopatica, si applicano agli stessi programmi di residenza e possono intraprendere una carriera in qualsiasi campo, inclusi radiologia, chirurgia, pediatria o oncologia.

Oggi, circa il 25% degli studenti di medicina in tutto il paese sono iscritti a college di medicina osteopatica e più di 74.000 DO sono in pratica.

La principale differenza tra MD e DO è filosofica, ha affermato il dottor Kevin Klauer, un ex medico di pronto soccorso che ora è amministratore delegato dell’Associazione Osteopatica americana.

Nelle scuole di medicina osteopatica, ai futuri DO viene insegnato ad adottare un approccio olistico alla cura del loro paziente piuttosto che a trattare solo un disturbo.

“Infuso nel curriculum osteopatico è un focus sul trattamento dell’intera persona, inclusi mente, corpo e spirito”, ha detto Klauer.

Ciò potrebbe significare considerare come una medicina o una terapia influenzerà gli altri sistemi del corpo, o chiedere informazioni sulla depressione anche quando la preoccupazione principale di un paziente è una complicazione con qualcosa come il diabete, ha detto.

I medici che frequentano le scuole di medicina allopatica possono anche adottare lo stesso approccio, ma non è integrato nella loro istruzione nello stesso modo, ha detto Klauer.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.