Ricerca

Diamyd Medical sposta la produzione farmaceutica dagli USA a Umeå in Svezia e assume

Maja Johansson

Una campagna di reclutamento è in corso presso la nuova struttura per vaccini di Diamyd Medical a Umeå dopo che la società ha annunciato che trasferirà la produzione della proteina GAD65, la sostanza attiva nel vaccino contro il diabete tipo 1 Diamyd, dall’estero alla Svezia. 
“Questa mossa ci dà un maggiore controllo e una maggiore conoscenza del nostro farmaco in studio. Personalmente è fantastico essere coinvolti nella costruzione di una struttura per vaccini da zero ”, afferma Maja Johansson, Site Manager di Umeå.

La nuova unità di Diamyd Medical è di circa 1.000 metri quadrati e contiene camere bianche, laboratori e uffici.

Il personale della struttura è esperto in colture cellulari e purificazione delle proteine, in altre parole tutto il necessario per produrre la proteina. Per somministrare Diamyd negli studi clinici, la proteina deve essere miscelata con un liquido, noto come formulazione. Questa fase avviene presso il produttore farmaceutico APL, che si trova proprio accanto alla sede di Diamyd Medical a Umeå.

“È fondamentale disporre di personale qualificato che comprenda tutte le fasi di produzione, la documentazione richiesta e abbia una conoscenza completa delle normative vigenti”, afferma Maja Johansson, che continua:

“Siamo ancora in una fase attiva di espansione della nostra forza lavoro con competenze chiave nel nostro stabilimento di produzione”.

Maja Johansson ha un dottorato in biochimica presso l’Università di Umeå ed è professore associato di neuroendocrinologia. In precedenza ha lavorato presso la società spin-off Umecrine Cognition, un progetto farmacologico in fase iniziale basato sulla ricerca a Umeå che è progredito fino a testare il suo farmaco sui pazienti.

“È stata un’esperienza molto istruttiva e mi ha fornito le conoscenze necessarie per gestire l’impianto di produzione a Umeå. So di che personale e di quali funzioni abbiamo bisogno per iniziare ”, afferma Maja Johansson.

Il farmaco di prova di Diamyd Medical è il vaccino contro il diabete Diamyd, un medicinale di precisione che prende di mira specificamente la malattia.

“Un esempio di come funziona un medicinale di precisione è quando, grazie a una grande quantità di dati raccolti, sai così tanto sui pazienti e su come funziona il trattamento che puoi scegliere quali pazienti trarranno maggior beneficio dal trattamento basato, ad esempio , i loro set genetici. “, dice Maja Johansson.

Precedenti studi clinici hanno chiaramente dimostrato che gli individui con la forma autoimmune della malattia, il diabete di tipo 1, portatori di una variante genetica comune, sembrano rispondere bene al trattamento. Di conseguenza, i risultati recentemente annunciati di uno studio clinico mostrano che questo gruppo di pazienti geneticamente predefiniti trattati con il vaccino contro il diabete Diamyd, ha registrato una ritenzione superiore di oltre il 50% della propria produzione di insulina 15 mesi dopo l’inizio della sperimentazione rispetto ai pazienti trattati con placebo. pazienti.

“Stiamo ora entrando nella fase 3 dello sviluppo del farmaco, che è molto eccitante. È anche estremamente gratificante portare la produzione di proteine ??in Svezia e gestirla da soli “, afferma Maja Johansson.

Per ulteriori informazioni sulle opportunità di carriera, contattare:

www.diamyd.com/careers

Categorie:Ricerca, Terapie

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.