AGD

Centenario dell’insulina: la nascita di un’idea

On the beach, travelling with Control D to test Blood Glucose levels when required. Handy to use device during travel.

Photo by Akash Deep on Unsplash

Novembre è il mese della sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul diabete che, nelle sue tante forme e cause, è un fenomeno pandemico ignorato e sottovalutato, che non si riesce ad arginare specie nella forma più diffusa: il diabete tipo 2, spesso associato a obesità e altre patologie connesse. Ma anche il diabete tipo 1, la forma autoimmune dove il sistema attacca le cellule beta che producono l’ormone dell’insulina, e viene diagnosticato prevalentemente nell’infanzia e adolescenza, vede un tasso di crescita del 40% l’anno, come c’è peraltro a livello planetario una crescita esponenziale delle patologie croniche secondo 4 grandi filoni: cardiovascolari, oncologiche, metaboliche e autoimmuni.

Novembre è il mese del diabete. La Giornata mondiale del diabete si tiene il 14 novembre di ogni anno per commemorare il compleanno di Sir Frederick Banting, che ha scoperto insieme l’insulina nel 1921. Oggi, questo giorno è osservato in 170 paesi e territori

La Giornata mondiale del diabete si celebra il 14 novembre di ogni anno per sensibilizzare le persone sul trattamento, la prevenzione e i sintomi. Questo giorno sottolinea anche il mantenimento di uno stile di vita sano e l’educazione al diabete.

Il Mio Diabete e AGD Bologna quest’anno celebreranno la giornata online con un evento che si terrà il 14 novembre alle ore 18, per scongiurare l’estensione del contagio da COVID-19 tra la popolazione, è un appuntamento ricco di sorprese e vi aspettiamo numeri. Il programma sarà presto reso noto sulla pagina dell’evento all’interno di Facebook a questo link https://fb.me/e/bSXwBtKRa

Il Mio Diabete AGD Bologna con questo mese daranno inizio alle celebrazioni per il centenario dell’insulina, ma avremo modo di tornarci più avanti in termini di programmi ed eventi.

Ma torniamo alla genesi dell’invenzione dell’insulina come farmaco. Alle 2:00 h del 31 ottobre 1920, Frederick G Banting, un chirurgo che esercitava a Londra, ON, Canada, concepì un’idea per isolare la secrezione interna del pancreas. La settimana successiva, incontrò il noto scienziato scozzese trapiantato all’Università di Toronto: Sir John JR Macleod a Toronto, ON, Canada, e svilupparono un piano di ricerca. Nell’agosto 1921, Banting e il suo assistente, lo studente Charles H Best avevano preparato un estratto efficace da un pancreas canino. Nel gennaio 1922, il biochimico James B Collip isolò l’insulina che era sufficientemente pura per l’uso umano. Il 25 ottobre 1923, Banting e Macleod ricevettero il Premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina per la scoperta dell’insulina. Una storia avvincente della medicina moderna che, partendo dalla mattina presto di quel 31 ottobre 1920, culminò nella scoperta e nell’uso clinico dell’insulina, e grazie a lei tanti bambini e ragazzi da quel momento poterono guadagnare vita e guardare il futuro in una prospettiva. Ma la ricerca non finisce mai e noi pure….

Categorie:AGD, testimonianze

Con tag: