Assistenza sociosanitaria

Maggiore sostegno sociale = minore sofferenza del diabete tipo 2

outdoor, man, people

Photo by Zazu70 on Pixabay

Fornire servizi di supporto sociale ai pazienti con diabete di tipo 2 può migliorare i risultati

Una nuova ricerca rivela che una percepita mancanza di sostegno da parte della famiglia e degli amici influisce sulla capacità di un paziente di gestire il diabete di tipo 2, secondo uno studio pubblicato su The Journal of the American Osteopathic Association . Tra le popolazioni vulnerabili, le modifiche necessarie allo stile di vita quotidiano possono essere difficili da mantenere senza un adeguato supporto sociale, portando a sofferenze legate al diabete che fanno deragliare il trattamento.

I ricercatori hanno scoperto che all’aumentare del sostegno sociale percepito, il disagio correlato al diabete diminuiva. Le scale utilizzate sono strumenti clinici consolidati che misurano il sostegno sociale percepito e il disagio percepito correlato al diabete.

“Troppo spesso il trattamento del diabete è inteso come un semplice processo di assunzione di farmaci e monitoraggio della glicemia”, afferma Clipper Young, PharmD, MPH, professore associato e farmacista clinico presso la Touro University California College of Osteopathic Medicine. “In realtà, il diabete è una condizione cronica che richiede una grande quantità di energia mentale ed emotiva, che una volta esaurita, può compromettere la cura”.

La mortalità e la morbilità correlate al diabete sono più elevate tra le persone con uno stato socioeconomico inferiore. Tuttavia, pochi studi precedenti hanno studiato la natura del disagio del diabete e del supporto sociale di pertinenza di popolazioni svantaggiate e diversificate con diabete di tipo 2.

Lo studio è stato condotto presso le cliniche dei servizi sanitari familiari della contea di Solano a Vallejo e Fairfield, in California. Quasi il 75% dei 101 partecipanti allo studio, di età compresa tra i 40 e gli 80 anni, ha riportato un reddito annuo inferiore a $ 20.000.

Integrare la famiglia e il sistema di supporto nella gestione del diabete

“Un forte sostegno sociale integra comportamenti efficaci di autogestione del diabete che, a loro volta, possono ridurre i rischi di ospedalizzazione e morte correlati al diabete”, afferma Young.

Dato il ruolo significativo che il supporto sociale ha sul disagio correlato al diabete, i medici sono fortemente incoraggiati a concentrarsi non solo sulla fornitura di assistenza medica alle persone con diabete, ma anche sull’apprendimento del loro sistema di supporto per ottimizzare i risultati della gestione del diabete e ridurre il rischio di diabete. complicazioni correlate.

“Questa ricerca segnala che la nostra conversazione di apertura con i pazienti dovrebbe includere una solida valutazione del disagio correlato al diabete e del sostegno sociale percepito”, afferma Young. “Se tale supporto è inadeguato, dobbiamo pensare a come integrarlo nel loro piano di cura del diabete”.

###

Informazioni su The Journal of the American Osteopathic Association

La missione del JAOA è quella di fungere da forum internazionale per la diffusione della letteratura scientifica che incorpora un approccio integrativo, completo e incentrato sul paziente all’assistenza clinica e al miglioramento della salute. A tal fine, il JAOA è progettato per supportare e amplificare la voce accademica della medicina osteopatica, pubblicando ricerche significative per i medici osteopati in qualunque campo praticano. Il Journal è indicizzato dalla National Library of Medicine, dal Web of Science e da ReadCube. Nel Web of Science, il JAOA fa parte della Core Collection nell’Emerging Sources Citation Index, che consente ai contenuti JAOA di raggiungere un pubblico molto più ampio di quanto fosse possibile in precedenza. Per ulteriori informazioni, visitare http: // www. jaoa. org .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.