Tecno

L’integrazione dei dispositivi indossabili Fitbit nella cura del diabete porta a miglioramenti significativi della glicemia e dell’HbA1C

Il collegamento volontario del proprio Fitbit Inspire HR con l’app Health2Sync ha consentito ai partecipanti allo studio di consentire ai propri medici di monitorare senza interruzioni le proprie informazioni sulla piattaforma di gestione dei pazienti Health2Sync e di fornire consulenza consultiva a distanza ove necessario.

  • Indossare dispositivi Fitbit con l’app per il controllo del glucosio Health2Sync clinicamente testata per aiutare sia gli utenti che gli operatori sanitari a controllare e gestire meglio i sintomi del diabete di tipo 2
  • I risultati dello studio in Taiwan hanno rivelato un miglioramento delle condizioni di salute dei pazienti, con i partecipanti di registrazione più alti livelli di attività fisica, riduzione HbA1C, il digiuno nel sangue di glucosio  e di colesterolo LDL, e più alto  di glucosio nel sangue  frequenza di misura
  • La piattaforma di gestione dei pazienti Health2Sync consente agli operatori sanitari di monitorare senza interruzioni le informazioni dei pazienti e fornire consulenza consultiva a distanza ove necessario

SYDNEY , 13 novembre 2020 / PRNewswire / – Health2Sync, l’app numero uno per la gestione del diabete a Taiwan e in Giappone , ha annunciato oggi i risultati del loro studio clinico a Taiwan , dimostrando che la combinazione di dispositivi indossabili Fitbit con la loro piattaforma di gestione dei pazienti Health2Sync può aiutare gli utenti controllano e gestiscono meglio i sintomi del diabete mellito di tipo 2 (T2DM). Nello studio [1], condotto con quattro di Taiwan le principali cliniche per il diabete, i partecipanti hanno registrato miglioramenti medi significativi negli indicatori chiave, come HbA1C ridotto, glicemia a digiuno e LDL-C e maggiore frequenza di misurazione della glicemia: una preziosa prova di concetto per l’utilizzo di dispositivi indossabili Fitbit con protocolli e soluzioni per la cura del diabete.     

Lo studio ha rilevato:

  • L’emoglobina glicata media (HbA1C) è diminuita dello 0,33%, mentre i pazienti che hanno svolto attività di durata da moderata ad alta di almeno 150 minuti a settimana, hanno visto la loro HbA1C [2] media diminuire dello 0,66%
  • La glicemia media a digiuno (BG) è diminuita di 10,92 mg / dL
  • Il colesterolo medio delle lipoproteine ??a bassa densità (LDL-C) è diminuito di 11,55 mg / dL
  • Riduzione del peso fino a 2 chilogrammi in alcuni pazienti
  • Aumento della frequenza nelle attività di intensità da moderata ad alta a 7,03 volte a settimana in alcuni pazienti

Condotto per un periodo di tre mesi che termina a luglio 2020 in collaborazione con la clinica per il diabete Neng-Chun, la clinica Da-Ya Chang-An, la clinica Yier e la clinica Banqiao Da-Jun, lo studio, con il consenso del paziente, consente ai medici dei pazienti monitorare i progressi e i cambiamenti nello stile di vita di 95 partecipanti con T2DM. Prima dell’inizio dello studio, i medici delle quattro cliniche hanno stabilito parametri di riferimento per tutti i pazienti partecipanti sulla base di test della glicemia all’inizio dello studio, quindi su base settimanale auto-monitorata per tutto il periodo di studio.

A ogni partecipante è stato assegnato un  Fitbit Inspire HR  ei partecipanti hanno volontariamente accettato di collegare i propri dati indossabili Fitbit con l’app di gestione del diabete Health2Sync per monitorare i propri progressi durante il programma. I dati sull’attività fisica generati dal dispositivo Fitbit di ogni persona sono stati integrati nell’app Health2Sync, che conteneva altre metriche sulla salute come i livelli di HbA1c, BG e colesterolo dei pazienti. Ciò consente ai medici di monitorare senza interruzioni le informazioni dei pazienti sulla piattaforma di gestione dei pazienti Health2Sync e di fornire consigli consultivi a distanza ove necessario.

Il dottor Kuo-Liang Lu della Da-Ya Chang-An Clinic di Taiwan , ha dichiarato: “I risultati parlano da soli. Abbiamo visto una riduzione del peso di alcuni dei nostri pazienti in media di due chilogrammi e livelli di glicemia a digiuno dei partecipanti allo studio dalla clinica Da-Ya Chang-An è diminuito di 11,10 mg / dL entro 3 mesi [3], portando a significativi miglioramenti della salute “.

Il dottor Neng-Chu Yu della Neng-Chun Diabetes Clinic ha dichiarato: “Il diabete di tipo 2, con i giusti cambiamenti nello stile di vita – aderenza ai farmaci, aumento dell’attività e migliore dieta – può portare a importanti miglioramenti nel controllo dei livelli di glucosio nel sangue. L’integrazione di I dati Fitbit con Health2Sync mi consentono di visualizzare facilmente le attività dei miei pazienti e i dati auto-monitorati, consentendomi di dare i suggerimenti necessari e fornire indicazioni per aiutare i pazienti a migliorare ulteriormente “.

Il diabete è una condizione cronica che, se non gestita, può portare a complicazioni di salute come cecità, insufficienza renale, attacchi di cuore, ictus e amputazione degli arti inferiori. [4] Rimane la seconda causa più alta di mortalità prematura, dopo il cancro, tra le principali malattie non trasmissibili a Taiwan [5] e la sua prevalenza ha posto oneri economici come l’aumento della spesa personale e sanitaria e la perdita di produttività del lavoro. [6]

Un approccio olistico alla gestione del T2DM richiede cambiamenti nello stile di vita, che includono l’aderenza ai farmaci, l’esercizio fisico e una dieta corretta. L’integrazione con i dispositivi indossabili Fitbit e i dati sulle attività è fondamentale per aiutare a promuovere comportamenti più sani e migliorare i risultati di salute dei partecipanti. I partecipanti hanno ricevuto promemoria per gli esercizi settimanali tramite la loro app Health2Sync, che ha promosso una maggiore frequenza nelle attività di intensità da moderata ad alta a 7.03 volte a settimana. L’aumento dei livelli di attività ha corrisposto a un miglioramento delle condizioni di salute dei pazienti.

“Siamo entusiasti di vedere risultati così ottimistici nello studio clinico. Riteniamo che le innovazioni nei dispositivi indossabili Fitbit e nelle soluzioni per la salute Fitbit abbiano un ruolo importante da svolgere nello sforzo globale contro il diabete, che si tratti di ridurre l’insorgenza del diabete, o aiutare i pazienti a gestire meglio le loro condizioni e non vediamo l’ora di espandere ulteriormente la nostra partnership con Fitbit “, ha affermato Ed Deng , CEO di Health2Sync .

“I cambiamenti comportamentali esibiti dai partecipanti allo studio rafforzano la nostra convinzione che Fitbit amplifichi la nostra motivazione intrinseca ad adottare abitudini più sane, che possono fare la differenza quando si ha a che fare con una condizione come il diabete di tipo 2 in cui i fattori dello stile di vita giocano un ruolo così importante”, ha affermato Steve Morley , Vice Presidente della International Health Solutions & G enerale aNAGER di  Asia Pacific  a  Fitbit. “Insieme alla perfetta esperienza che Health2Sync fornisce ai pazienti e ai loro operatori sanitari per monitorare gli indicatori chiave, creano una soluzione potente che rende più semplice e conveniente la gestione di condizioni come il diabete di tipo 2”.

Nel settembre dello scorso anno, Fitbit e Health2Sync hanno collaborato per consentire l’integrazione dei dati indossabili di salute, sonno e fitness di Fitbit con l’app Health2Sync (con il consenso dell’utente) per supportare i 520.000 utenti di Health2Sync in Giappone e Taiwan per gestire meglio le loro condizioni, come il diabete di tipo 2 . La nuova piattaforma offre agli utenti che dispongono di un account Fitbit l’accesso a un pannello in-app che include l’opzione di accettare di condividere i propri dati indossabili dai propri dispositivi Fitbit [7], tra cui frequenza cardiaca, sonno e attività fisica, oltre alle letture recenti della glicemia da Health2Sync che illustra se i livelli rientrano, sopra o sotto l’intervallo sano.

[1] Lo studio è stato condotto su 95 partecipanti, di età compresa tra 18 e 60 anni.

[2] Il termine HbA1c si riferisce all’emoglobina glicata. I diabetici con livelli più elevati di HbA1c corrono un rischio maggiore di sviluppare complicanze legate al diabete.

[3] I livelli medi di glicemia a digiuno dei partecipanti allo studio della clinica Da-Ya Chang-An sono diminuiti di 11,10 mg / dL rispetto alla media dello studio di 10,92 mg / dL

[4] “Diabetes” Organizzazione mondiale della sanità, 2020. https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/diabetes .

[5] IC Chen., Yu NC. “Un decennio di cure per il diabete a Taiwan”. Ricerca sul diabete e pratica clinica. Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 2014. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25550058/ .

[6] Wong LC., Tsai CY., Chou HK., Tsai MT., Tsai WH., Chou.P. e Shen ST. “Costi sanitari associati alla retinopatia diabetica progressiva tra gli iscritti alla National Health Insurance di Taiwan, 2000-2004”. BMC Health Services Research, 26 maggio 2010. https://bmchealthservres.biomedcentral.com/articles/10.1186/1472-6963-10-136

[7] Include Fitbit Sense , Fitbit Versa 3 , Fitbit Charge 4 , Fitbit Inspire 2 , tra gli altri.

Categorie:Tecno

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.