Ricerca

100 anni dopo la scoperta dell’insulina, gli scienziati canadesi credono di aver trovato una cura per il diabete

Gli scienziati dell’Università di Alberta hanno appena curato il diabete nei topi, aprendo le porte alla ricerca sull’adattamento di questa cura per gli esseri umani.

La potenziale cura è un momento fondamentale per prevenire la crescente prevalenza del diabete nella nostra società, una malattia che, secondo l’OMS, grava su 422 milioni di persone in tutto il mondo.

Il processo prevede un’applicazione di cellule staminali che esegue il reverse engineering delle isole di insulina dalle cellule del sangue: questo topo ha visto curata la malattia.

“Abbiamo prelevato campioni di sangue da pazienti con diabete, riavvolgendo quelle cellule dal sangue indietro nel tempo in modo che possano essere modificate, e poi le stiamo spostando in avanti nel tempo in modo da poterle trasformare nelle cellule che vogliamo “, Spiega il pioniere della procedura, il dottor James Shapiro, a CTV, che ha sviluppato il famoso” protocollo di Edmonton “, un altro trattamento per il diabete, negli anni ’90.

Il protocollo di Edmonton prevedeva l’utilizzo di cellule insulari da trapianti di organi, ma richiedeva potenti farmaci anti-rigetto. Il nuovo processo con cellule staminali utilizza le cellule del paziente, quindi il rigetto è impossibile.

Come ogni buon scienziato, Shapiro non andrà oltre la frase “sono necessarie ulteriori ricerche”, ma spera di poter ricevere sostegno dai governi se può dimostrare che l’effetto della ricerca scientifica è lo stesso negli esseri umani.

“Ci devono essere dati preliminari e, idealmente, una manciata di pazienti che dimostrino al mondo che questo è possibile e che è sicuro ed efficace”, ha detto Shapiro.

La mancanza di fondi ha portato un gruppo di volontari a creare una campagna “22 da 22” per raccogliere 22 milioni di dollari entro il 2022 per aiutare a far avanzare la procedura in modo che possa essere disponibile per gli esseri umani il prima possibile.

Il Canada non è estraneo a fare passi avanti nei trattamenti per il diabete: Sir Frederick Banting ha avuto l’idea dell’insulina 100 anni fa, con il 2021 che segna il centenario del suo primo utilizzo rivoluzionario. 

Categorie:Ricerca

Con tag:,,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.