Assistenza sociosanitaria

Diabete tipo 1: personalizzazione della cura

Ottenere una consulenza sul diabete utile e centrata sulla persona è una responsabilità condivisa tra diabetologi e persone con diabete: uno studio qualitativo delle prospettive delle persone con diabete di tipo 1

Esplorare le percezioni di utili consultazioni di routine con i diabetologi dal punto di vista degli adulti con diabete di tipo 1, comprese le preferenze per la discussione di problemi psicosociali.

Pubblicità e progresso

I ricercatori hanno condotto interviste semi-strutturate nel 2018/2019 con 33 persone con diabete di tipo 1 (età 22-75 anni, 20 uomini e 13 donne, durata media del diabete 25 anni) reclutate da due cliniche per il diabete nella regione della capitale della Danimarca. Le interviste sono state registrate audio, trascritte alla lettera e analizzate utilizzando la condensazione del testo tematico.

Risultati: il raggiungimento di un consulto utile è stato percepito come una responsabilità condivisa tra persone con diabete e diabetologi. Le prospettive dei partecipanti su ciò che costituisce una consultazione utile e le aspettative sia per il consulto che per il diabetologo variavano in relazione alle percezioni di (1) l’interazione tra la persona con diabete e il diabetologo, incluso essere preparati, essere onesti, sperimentare un buon rapporto e preferire una partnership con il diabetologo o “mantenerlo clinico” e (2) l’approccio del diabetologo alla cura del diabete, compreso il fornire conoscenze aggiornate, ascoltare e mostrare comprensione.

Conclusioni: sia il contenuto che lo stile delle consultazioni sul diabete devono essere adattati alla singola persona con diabete di tipo 1. Le persone con diabete hanno un ruolo importante nell’esprimere le proprie esigenze e preferenze relative sia al contenuto che allo stile. I diabetologi devono essere consapevoli e attenti ai molti bisogni e aspettative individuali tra le persone con diabete, compreso il desiderio e la necessità di discutere le questioni psicosociali. Gli strumenti di dialogo per la preparazione e le consultazioni possono consentire alle persone con diabete di esprimere le proprie esigenze e aspettative e ai diabetologi di destreggiarsi tra queste diversità.

Pubblicato il 26 novembre 2020 in Diabetic Medicine.

Lo studio è stato condotto dal Steno Diabetes Center Copenhagen, Gentofte, Danimarca.