Ricerca

La carenza di ferro può essere gestita meglio

La carenza di ferro è una delle principali cause di anemia, una carenza di globuli rossi che trasportano ossigeno o di emoglobina nel sangue. Una nuova guida pubblicata da ricercatori australiani ed europei delinea le migliori pratiche per la gestione della carenza di ferro.

Ricercatori australiani ed europei hanno rilasciato linee guida aggiornate e basate su prove per la gestione della carenza di ferro, un grave problema di salute mondiale.

La carenza di ferro è una delle principali cause di anemia, una mancanza di globuli rossi che trasportano ossigeno o di emoglobina, che è vissuta da due miliardi di persone in tutto il mondo, di cui quasi uno su 20 adulti australiani. La carenza di ferro e l’anemia possono avere gravi conseguenze sulla salute a lungo termine, in particolare per i bambini piccoli. Possono anche essere un segno di altre gravi condizioni di salute che dovrebbero essere trattate.

Pubblicità e progresso

Ricerche recenti hanno portato ad aggiornamenti significativi nelle migliori pratiche per i medici per diagnosticare e gestire la carenza di ferro, e la loro implementazione porterebbe a significativi benefici per la salute a lungo termine sia in Australia che in tutto il mondo.

La nuova guida è stata pubblicata oggi in una recensione su The Lancet, dagli scienziati clinici WEHI Professore associato Sant-Rayn Pasricha e Professore associato Jason Tye-Din, che sono entrambi anche medici presso il Royal Melbourne Hospital, insieme alla professoressa Martina Muckenthaler dell’Università di Heidelberg, Germania, e la professoressa Dorine Swinkels del Radboud University Medical Center, Paesi Bassi.

**A prima vista

– La carenza di ferro è una condizione di salute molto comune sia in Australia che in tutto il mondo ed è una causa comune di anemia nelle persone di tutte le età.

– L’anemia e la carenza di ferro hanno gravi conseguenze sulla salute a lungo termine ed è importante che siano adeguatamente diagnosticate e gestite.

– Una nuova revisione su The Lancet ha delineato linee guida all’avanguardia e basate su prove su come rilevare e gestire la carenza di ferro, per garantire benefici per la salute a lungo termine.

** Un serio problema di salute

La carenza di ferro è un problema comune in tutto il mondo, inclusa l’Australia, dove colpisce tutte le età, dai bambini piccoli agli anziani: il dodici per cento delle donne australiane è attualmente carente di ferro e una australiana su dieci è stata carente di ferro a un certo punto del proprio vite.

Una serie di problemi di salute possono essere causati da carenza di ferro, inclusi problemi cardiaci o, quando le donne incinte oi bambini sono carenti di ferro, il bambino è a rischio di problemi di sviluppo, ha affermato il professor Pasricha, che è anche ematologo presso il Royal Melbourne Hospital. .

“Essere in grado di diagnosticare la carenza di ferro e di comprendere e gestire le cause di tale anemia, può fornire un impulso critico alla salute di persone di tutte le età”, ha detto.

“La nostra revisione ha fornito linee guida chiare su come testare la carenza di ferro e gli approcci migliori per trattarla sia in Australia che a livello internazionale”.

Il professor Pasricha è a capo del Centro di collaborazione per l’individuazione e il controllo dell’anemia dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) presso WEHI, che fornisce all’OMS consigli aggiornati e basati su prove. La sua ricerca ha incluso importanti studi clinici su larga scala sull’integrazione di ferro nei paesi a basso reddito.

“Abbiamo recentemente scoperto che gli approcci per il trattamento della carenza di ferro dovrebbero essere adattati ai diversi paesi”, ha detto.

“In Australia, sono stati compiuti molti progressi nel modo in cui viene gestita la carenza di ferro negli ultimi due decenni, ma come ematologo posso vedere che alcune persone non ricevono ancora le cure migliori. Ad esempio, alcune persone che potrebbero trarre beneficio dal ferro per via endovenosa non viene offerto questo, nonostante prove evidenti che possa ripristinare rapidamente i livelli di ferro.

“Ci auguriamo che questa revisione fornisca informazioni chiare per i medici in Australia e in tutto il mondo, migliorando la gestione della carenza di ferro, che avrà benefici diffusi sulla salute delle persone”.

** Più che un problema alimentare

Mentre la carenza di ferro è spesso causata da una mancanza di ferro nella dieta, può anche essere un segno di gravi problemi di salute tra cui il cancro intestinale o la celiachia, ha affermato il professor Tye-Din, gastroenterologo presso il Royal Melbourne Hospital.

“E ‘davvero importante che la causa della carenza di ferro sia adeguatamente studiata, piuttosto che ai pazienti che vengono istruiti a prendere integratori di ferro”, ha detto. “Se i medici non prendono sul serio la carenza di ferro e indagano sul motivo per cui sta accadendo, potrebbero essere trascurati gravi problemi di salute. In alcuni casi questi possono essere potenzialmente pericolosi per la vita. Questo è qualcosa che abbiamo davvero evidenziato nella revisione”.

###

La ricerca del Professore Associato Pasricha è supportata dalla Gates Foundation, dall’Australian National Health and Medical Research Council, dalla RACP Foundation e dal governo del Victoria.

Categorie:Ricerca

Con tag:,