Telemedicina

Covid: la soluzione di salute digitale in aiuto alle persone con diabete made in Roche

“Roche Diabetes Care Platform” è la nuova soluzione di salute digitale che permette il monitoraggio delle persone con diabete a distanza e una relazione continuativa tra il medico e il paziente o il caregiver Consente al medico di avere a disposizione analisi avanzate e modelli all’interno del percorso terapeutico dei propri pazienti per un approccio più efficiente e personalizzato alla cura

È disponibile “Roche Diabetes Care Platform”, la soluzione di salute digitale che permette il monitoraggio delle persone con diabete a distanza e una relazione continuativa tra il medico e il paziente o il caregiver per garantire continuità assistenziale, indipendentemente dalla visita in presenza, attualmente non sempre possibile a causa della pandemia di Covid-19 in corso nel nostro Paese.

Pubblicità e progresso

A partire dai dati ricevuti dai dispositivi medici per la misurazione della glicemia o dai microinfusori per insulina o ancora da applicazioni utilizzate dai pazienti per la gestione della malattia, come “mySugr”, la piattaforma elabora analisi avanzate e modelli all’interno del percorso terapeutico, fornendo così al medico un importante strumento per un approccio più efficiente e personalizzato alla cura della persona con diabete.

La piattaforma è una soluzione open, in grado di accogliere i dati da oltre 140 dispositivi e integra la funzione Remote Patient Monitoring, attraverso cui gli operatori sanitari possono registrare i propri pazienti all’interno di un programma di monitoraggio remoto dei pazienti, personalizzare la soluzione in base alle esigenze dei pazienti e ricevere allarmi o segnalazioni su eventuali anomalie dei dati ricevuti. In questo modo, il medico è sempre aggiornato sulla salute dei propri pazienti e può registrare delle osservazioni o comunicare direttamente aggiustamenti di terapia, tramite un servizio di messaggistica privato e sicuro.

In un contesto di riduzione, se non vera e propria sospensione, delle visite specialistiche e delle attività assistenziali ambulatoriali di routine per le persone con diabete, lo sviluppo della telemedicina assume un ruolo fondamentale, tanto che è una delle priorità individuata sia dal Ministero della Salute sia dalla Conferenza delle Regioni per garantire da un lato la continuità assistenziale e il follow-up dei pazienti durante l’emergenza e dall’altro come elemento strategico nella riorganizzazione dell’assistenza sanitaria, orientata a un rafforzamento della medicina territoriale e di prossimità. Questa indicazione è già esplicitamente presente sia nella progettualità per la salute che il Governo sta mettendo a punto per l’accesso al “Recovery Fund” sia nel “Decreto Rilancio” approvato nel luglio scorso.

“Roche Diabetes Care è costantemente impegnata nel sostenere le persone con diabete e gli operatori sanitari ponendosi l’obiettivo di concretizzare una gestione integrata e personalizzata del diabete. Per questo, ma anche per continuare a garantire alle persone con diabete il supporto professionale di cui hanno bisogno in questo momento particolarmente delicato,riteniamo molto importante mettere a disposizione il servizio “Roche Diabetes Care Platform”. L’obiettivo è aiutare medici e pazienti a una gestione più efficiente della malattia ed evitare che alcuni pazienti smettano di seguire le indicazioni terapeutiche in assenza di visite specialistiche periodiche, con scarso controllo glicemico come risultato” spiega Rodrigo Diaz de Vivar, Amministratore Delegato di Roche Diabetes Care Italy. “Il controllo glicemico è essenziale per prevenire complicanze croniche, come malattie cardiovascolari, nefropatia, retinopatia. Recenti studi hanno evidenziato un tasso di mortalità maggiore per Covid-19 tra le persone con diabete scarsamente controllato, dato che rende ancora più importante in questo periodo trovare soluzioni per assicurare l’assistenza, visto che circa il 30 per cento dei decessi per Covid-19 ha riguardato persone con diabete”.

Roche Diabetes Care
Da oltre 40 anni, Roche Diabetes Care è pioniere nel portare innovazioni tecnologiche e servizi altamente specifici per la gestione del diabete, aiutando le persone con diabete a vivere una vita quanto più possibile attiva e priva di limitazioni. Leader a livello mondiale con più di 5.000 dipendenti in oltre 100 Paesi, Roche Diabetes Care si impegna ogni giorno, attraverso la promozione di una gestione personalizzata del diabete (iPDM), per sostenere le persone con diabete, i soggetti a rischio, i medici e tutte le figure che lavorano in ambito sanitario, affinché sia possibile gestire questa malattia in maniera ottimale e i pazienti, possano raggiungere un quotidiano reale sollievo dalla malattia.
Con il marchio Accu-Chek e in collaborazione con vari partner, Roche Diabetes Care genera valore fornendo soluzioni integrate per la gestione del diabete. Attraverso il monitoraggio dei livelli di glucosio, la somministrazione dell’insulina e la gestione dei dati con una piattaforma digitale aperta, collegando dispositivi e soluzioni digitali tra loro, Roche Diabetes Care consentirà una gestione personalizzata del diabete con l’obiettivo di contribuire a migliorare la cura di questa patologia.
Dal 2017, mySugr con la sua app, la più scaricata al mondo tra quelle dedicate alla gestione del diabete, fa parte di Roche Diabetes Care.
In Italia, Roche Diabetes Care, è presente con circa 140 dipendenti, inoltre ha attivato una collaborazione con l’azienda Meteda per lo sviluppo e il miglioramento della cartella clinica digitale più diffusa tra i diabetologi italiani.

Gruppo Roche
Roche è un gruppo internazionale pioniere nel settore farmaceutico e in quello diagnostico da sempre dedicato al progresso della scienza con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone. L’unione degli elementi di forza della farmaceutica e della diagnostica all’interno della stessa organizzazione ha portato Roche a essere leader nella medicina personalizzata, una strategia che mira a fornire il trattamento più appropriato per lo specifico paziente nel miglior modo possibile.
Roche è la più grande azienda biotech al mondo con un portafoglio diversificato di medicinali in oncologia, immunologia, malattie infettive e sistema nervoso centrale. Roche è anche leader mondiale nella diagnostica in vitro, nella diagnostica oncologica su tessuti ed è all’avanguardia nella gestione del diabete.
Fondata nel 1896, Roche continua a ricercare le migliori soluzioni per prevenire, diagnosticare e trattare le malattie e dare un contributo sostenibile alla società. Roche punta a migliorare l’accesso alle innovazioni mediche da parte dei pazienti attraverso la collaborazione con tutti gli stakeholder rilevanti.
Trenta farmaci sviluppati da Roche compaiono negli elenchi dei medicinali essenziali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità tra cui farmaci oncologici, antimalarici e antibiotici salvavita.
Inoltre, Roche, per 11 anni consecutivi, è stata riconosciuta Gruppo Leader per la sostenibilità nel settore Farmaceutico secondo gli Indici di Sostenibilità Dow Jones.
Il Gruppo Roche ha sede centrale a Basilea, in Svizzera, ed è attivo in oltre 100 Paesi. Nel 2019 il Gruppo Roche contava circa 98.000 dipendenti nel mondo con un investimento di 11,7 miliardi di franchi svizzeri in R&D e registrando un fatturato pari a 61,5 miliardi di franchi svizzeri. Genentech, negli Stati Uniti, è una società interamente controllata del Gruppo Roche. Roche è l’azionista di maggioranza della giapponese Chugai Pharmaceutical. 

Per ulteriori informazioni:
Web: www.roche.it – www.accu-chek.it – www.modusonline.it – www.mysugr.com
Social: Facebook; Youtube; Linkedin

 

Categorie:Telemedicina

Con tag:,