Complicanze varie/eventuali

La meditazione consapevole può ridurre l’impatto dell’emicrania

psychic, powers, superhero

Photo by Prettysleepy on Pixabay

WINSTON-SALEM, NC – 14 dicembre 2020 – L’emicrania è una malattia neurologica che può essere gravemente debilitante ed è la seconda causa di disabilità a livello mondiale. Sfortunatamente, molti pazienti con emicrania interrompono i farmaci a causa dell’inefficacia o degli effetti collaterali. Molti pazienti usano ancora oppioidi nonostante le raccomandazioni contro di loro per il trattamento del mal di testa. Tuttavia, in un recente studio clinico di Wake Forest Baptist Health, i ricercatori hanno dimostrato che la riduzione dello stress basata sulla consapevolezza (MBSR) può fornire benefici alle persone con emicrania.

“La riduzione dello stress basata sulla consapevolezza è un trattamento mente-corpo che insegna la consapevolezza momento per momento attraverso la meditazione consapevole e lo yoga”, ha affermato Rebecca Erwin Wells, MD, MPH, professore associato di neurologia presso la Wake Forest School of Medicine, parte di Wake Forest Baptist Health. “La consapevolezza può anche insegnare nuovi modi per rispondere allo stress, un fattore scatenante dell’emicrania comunemente segnalato”.

Pubblicità e progresso

Secondo un articolo pubblicato da JAMA Internal Medicine , i ricercatori hanno studiato se MBSR ha migliorato gli esiti dell’emicrania, la percezione del dolore e le misure del benessere emotivo rispetto all’educazione al mal di testa.

Nello studio, 89 adulti con una storia di emicrania sono stati assegnati in modo casuale al gruppo MBSR o al gruppo di educazione sul mal di testa con formazione o istruzione impartita in otto sessioni settimanali di due ore.

Il gruppo MBSR ha seguito un programma standardizzato di meditazione consapevole e yoga. I partecipanti hanno anche ricevuto file audio elettronici per esercitarsi a casa e sono stati incoraggiati a esercitarsi a casa 30 minuti al giorno. Il gruppo di educazione al mal di testa ha ricevuto istruzioni su mal di testa, fisiopatologia, fattori scatenanti, stress e approcci terapeutici.

I partecipanti sia al MBSR che ai gruppi di educazione al mal di testa hanno riportato meno giorni con emicrania. Tuttavia, solo l’MBSR ha anche ridotto la disabilità e migliorato la qualità della vita, i punteggi di depressione e altre misure che riflettono il benessere emotivo, con effetti visti fino a 36 settimane. Inoltre, l’intensità del dolore e la spiacevolezza indotti sperimentalmente sono diminuiti nel gruppo MBSR rispetto al gruppo di educazione sul mal di testa, suggerendo un cambiamento nella valutazione del dolore.

“In un momento in cui gli oppioidi sono ancora utilizzati per l’emicrania, trovare opzioni sicure non farmacologiche con benefici a lungo termine ha implicazioni significative”, ha detto Wells, che è anche il fondatore e direttore del Comprehensive Headache Program presso Wake Forest Baptist. “La consapevolezza può trattare il carico totale dell’emicrania e potrebbe potenzialmente ridurre l’impatto di questa condizione debilitante. È necessario uno studio più ampio e definitivo per confermare questi risultati”.