Centenario insulina 1921/2021

Buon centenario insulina! Cento anni di gratitudine

Buon anno 2021 e buon centenario insulina!

Il 2021 è l’anno nel quale ricorre il centenario della scoperta dell’insulina come farmaco salvavita per i diabetici, in prima linea i bambini e ragazzi che oggi denominiamo diabetici tipo 1, la forma autoimmune dove il sistema immunitario per errore elimina o riduce la produzione delle cellule beta del pancreas che producono per l’appunto l’insulina, l’ormone regolatore del glucosio nel sangue, senza il quale i vasi sanguigni resterebbero intasati, occlusi di zuccheri portando a morte certa il soggetto in poco tempo.

Il 27 luglio 1921, venne dato l’annuncio universale della realizzazione dell’insulina. Nel 1920 Frederick Banting, un medico condotto di London, nello Stato dell’Ontario, Canada ebbe l’intuizione di sviluppare l’insulina e presentò tale processo illustrando il processo tramite un documento inviato al professor John JR Macleod, uno scozzese impiantato all’università di Toronto (si dice per ragioni politiche – indipendentista). Il professor alla lettura del documento non esitò un attimo a fornire tutto il necessario per sviluppare il farmaco al dottor Banting e agli affiancò uno studente di medicina, Charles Best, per supportarlo nella realizzazione di un trattamento che avrebbe fatto la storia della medicina, a cui si aggiunse un chimico per la sintesi farmacologica: James Collip. Nel 1923 Banting e Macleod ricevettero il Premio Nobel per la Medicina.

Il 2021 avvieremo a Bologna le iniziative per celebrare il centenario della scoperta dell’insulina, a tal scopo si è formato un Comitato organizzatore per il centenario. Gli eventi terranno conto delle misure emanate per contenere il contagio da COVID-19 e si svilupperanno nell’arco di un triennio, proprio per non mettere a repentaglio la sicurezza e salute della popolazione e dei partecipanti.

Il calendario completo degli eventi in programma verrà reso noto a breve, ma possiamo già anticiparvi che nel corso di questo 2021 saranno organizzate: un simposio scientifico per i 100 dell’insulina; inaugurazione di un luogo pubblico dedicato a Banting e Macleod, il primo certificato in Italia, una mostra sulla storia dell’insulina e diabete.

La rivoluzionaria scoperta dell’insulina nel 1921 ha dato il via a un secolo di ricerca e innovazione rivoluzionarie che deve continuare a far progredire la salute umana e offre alle persone di tutto il mondo la possibilità di esprimere il proprio potenziale. Bologna con la sua Università, la prima del mondo, fa e farà la sua parte per fare progredire, in modo equo e responsabile, la comunità globale.

Mentre una cura per il diabete deve ancora arrivare, la scoperta dell’insulina, vincitrice del premio Nobel, continua a salvare la vita di milioni di persone in tutto il mondo e Bologna, la sua Università, l’Italia intera continua ad essere leader nella ricerca e nel trattamento della malattia.

Gli eventi per il centenario vogliono essere un momento per radicare la memoria e, negli anni e nei decenni a venire, a continuare a spingere i confini di ciò che è possibile, facendo avanzare la cultura dell’ingegnosità e della collaborazione iniziata un secolo fa con Frederick Banting, Charles Best, JJR Macleod e James B. Collip. Fare ricerca e condividere le conoscenze per far crescere la specie umana e l’intero pianeta terra in armonia, pace e prosperità, rispetto per il delicato equilibrio dell’ecosistema

Buon anno 2021 e buon centenario, con l’augurio che, per questo storico appuntamento, rivolto non solo al passato e all’evoluzione della ricerca, ma proiettato nel futuro, vi sia un’ampia mobilitazione e organizzazione in ogni località dell’Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.