Donne e diabete

I valori del test glicemico non sono predittori significativi del rischio di diabete gestazionale

Pubblicità e progresso
Pubblicità e progresso
diabetes, blood sugar, diabetic

I valori del test glicemico non sono predittori significativi del rischio di diabete gestazionale

Dopo l’aggiustamento per i fattori di confondimento, i valori del test di tolleranza al glucosio nel sangue a digiuno alto e 2 ore non sono significativamente associati a un aumento del rischio di sviluppare il diabete dopo il diabete gestazionale, secondo i dati dello studio.

Pubblicità e progresso

I dati non aggiustati mostrano un’associazione tra valori elevati di glicemia a digiuno (FBG) e OGTT e un aumento del rischio di sviluppare il diabete dopo il diabete gestazionale , ma l’associazione è indebolita nei dati aggiustati, Li nn E. Moore, PhD , borsista il dipartimento di ostetricia e ginecologia dell’Università di Alberta a Edmonton, in Canada, e colleghi hanno scritto in uno studio pubblicato sul Journal of Diabetes and its Complications .

“Ci sono stati aumenti distinti nei valori medi di FBG e OGTT antepartum tra coloro che hanno sviluppato il diabete durante il follow-up medio di 7,1 anni rispetto a coloro che non hanno sviluppato il diabete”, hanno scritto i ricercatori. “Livelli elevati di FBG e OGTT a 2 ore erano associati a probabilità fino a quattro volte più alte di sviluppare il diabete in futuro; tuttavia, queste associazioni sono state attenuate quando gli OR sono stati aggiustati per fattori di confusione comuni, come l’indice di massa corporea materna, l’età al parto e la storia familiare di diabete “.

I ricercatori hanno condotto una revisione sistemica e una meta-analisi su articoli pubblicati in quattro principali database biomedici dal 1982 al 4 febbraio 2020. I quattro database interrogati erano MEDLINE, Embase, Web of Science e CENTRAL. Le parole chiave includevano termini rilevanti per il diabete gestazionale, il diabete e l’OGTT.

La revisione includeva studi di coorte osservazionali prospettici e retrospettivi utilizzando OGTT, inclusi FBG e test post-carico, misurati tra le settimane 24 e 28 di gestazione come misura predittiva per lo sviluppo del diabete più di 6 mesi dopo il parto per le donne con diagnosi di diabete gestazionale . I ricercatori hanno estratto il numero di partecipanti da ogni studio, la durata del follow-up, l’età dei partecipanti, i risultati OGTT e gli OR per lo sviluppo del diabete. Se disponibili, sono stati estratti anche i valori medi di FBG e OGTT.

La revisione includeva 17 articoli che riportavano dati di 5.017 donne. C’erano 13 studi retrospettivi e quattro studi prospettici. Il tempo medio di follow-up è stato di 7,2 anni e il 26,8% di tutti i partecipanti ai 17 studi ha sviluppato il diabete dopo il diabete gestazionale.

In dati aggregati non aggiustati da tre studi retrospettivi, le donne con un FBG postpartum elevato avevano una maggiore probabilità di sviluppare il diabete (OR = 3,62; IC 95%, 1,3-10,12). Dopo che sono stati effettuati aggiustamenti per fattori di confusione, tuttavia, gli OR raggruppati per lo sviluppo del diabete con un FBG elevato non erano significativi in ??tre studi prospettici e quattro studi retrospettivi.

I dati non aggiustati da due studi retrospettivi hanno mostrato che le donne con un OGTT di 2 ore elevato avevano maggiori probabilità di sviluppare il diabete (OR = 3,96; IC 95%, 1,17-13,4). I dati raccolti da due studi retrospettivi aggiustati per le covariate hanno mostrato che non c’era un’associazione significativa tra i valori OGTT a 2 ore e il rischio di sviluppare il diabete.

“Sia l’FBG che i valori a 2 ore dell’OGTT antepartum sono emersi come associati ad un aumento del rischio di diabete a seguito di diabete gestazionale; tuttavia, i fattori di confusione possono essere in gran parte responsabili di queste relazioni poiché l’associazione tra FBG e OGTT di 2 ore era diminuita nella meta-analisi utilizzando dati aggiustati “, hanno scritto i ricercatori. “Sono necessarie ulteriori ricerche prima di poter determinare se ci sono particolari valori di FBG e / o OGTT antepartum o intervalli di valori in cui il rischio di diabete diventa elevato a seguito di gravidanze affette da diabete gestazionale”.

Pubblicità e progresso