Assistenza sociosanitaria

L’interconnessione delle pandemie globali: obesità, salute metabolica ridotta, diabete e COVID-19

Pubblicità e progresso
Pubblicità e progresso
L’obesità e le malattie cardiometaboliche non solo innescano un decorso più grave di COVID-19, l’infezione SARS-CoV-2 potrebbe promuovere lo sviluppo di queste condizioni.

In un articolo di Nature Reviews Endocrinology gli autori del Centro tedesco per la ricerca sul diabete (DZD) evidenziano l’interconnessione tra obesità e salute metabolica compromessa con la gravità del COVID-19. Innanzitutto, forniscono informazioni sulle relazioni indipendenti tra obesità, distribuzione sproporzionata del grasso e ridotta salute metabolica con la gravità del COVID-19. Quindi discutono i meccanismi per un corso complicato di COVID-19 e come questa malattia possa avere un impatto sull’obesità globale e sulle pandemie cardiometaboliche. Infine, forniscono raccomandazioni per la prevenzione e il trattamento nella pratica clinica e nel settore della sanità pubblica per combattere queste pandemie globali.

Pubblicità e progresso

Norbert Stefan, Andreas Birkenfeld e Matthias Schulze riassumono e discutono i dati di studi ampi e ben eseguiti che hanno indagato le relazioni indipendenti dell’obesità con la gravità del COVID-19. In tal modo, possono districare il contributo dell’obesità, del grasso viscerale e della salute metabolica compromessa per il corso di COVID-19. A questo proposito hanno trovato prove convincenti che l’obesità e il diabete palese, ma anche l’obesità viscerale e persino l’iperglicemia lieve, rappresentano importanti fattori di rischio per il decorso della malattia. Pertanto, questi fattori di rischio molto probabilmente possono avere un effetto additivo sulla gravità del COVID-19.

Quindi discutono l’impatto dell’infezione da SARS-CoV-2 sulla funzione degli organi, concentrandosi sui tessuti e sugli organi cardiometabolicamente rilevanti come la parete dei vasi, il cuore, i reni, il fegato, l’intestino e il pancreas. In tal modo, affrontano sia il danno immediato del COVID-19 agli organi che gli effetti a lungo termine della malattia, molto probabilmente aumentando lo sviluppo dell’obesità e delle malattie cardiometaboliche. Pertanto, l’obesità e le malattie cardiometaboliche non solo innescano un decorso più grave di COVID-19, l’infezione SARS-CoV-2 promuove lo sviluppo di queste condizioni.

Gli autori sottolineano inoltre come il trattamento dell’obesità e della salute cardiometabolica compromessa aiuti a prevenire un grave COVID-19 nei pazienti infetti da SARS-CoV-2. A questo proposito, gli operatori sanitari ei politici dovrebbero ora, più che mai, promuovere i benefici per la salute dell’attività fisica e sostenere gli sforzi per attuare programmi e politiche per facilitare una maggiore attività fisica e per promuovere una dieta sana. Ciò potrebbe non solo essere rilevante per ridurre direttamente il carico di morbilità e mortalità correlate a COVID-19 tra le persone infette, ma potrebbe anche essere importante nel contesto della vaccinazione SARS-CoV-2, dove la risposta deve essere attentamente valutata nei pazienti con obesità e / o diabete mellito, a causa di una risposta potenzialmente ridotta o accorciata.

###

Pubblicazione:

Stefan N, Birkenfeld AL, Schulze MB. Pandemie globali interconnesse: obesità, salute metabolica ridotta e COVID-19. Nat Rev Endocrinol. 2021, doi.org/10.1038/s41574-020-00462-1

Il Centro tedesco per la ricerca sul diabete (DZD) è uno dei sei centri tedeschi per la ricerca sanitaria. Riunisce esperti nel campo della ricerca sul diabete e integra ricerca di base, epidemiologia e applicazioni cliniche. Adottando un approccio innovativo e integrativo alla ricerca, il DZD mira a dare un contributo sostanziale alla prevenzione, diagnosi e trattamento personalizzati di successo del diabete mellito. I membri del DZD sono Helmholtz Zentrum München – Centro di ricerca tedesco per la salute ambientale, il Centro tedesco per il diabete (DDZ) a Düsseldorf, l’Istituto tedesco di nutrizione umana (DIfE) a Potsdam-Rehbrücke, l’Istituto di ricerca sul diabete e malattie metaboliche di Helmholtz Zentrum München presso l’Università di Tubinga,http: // www. dzd-ev. de / en

Pubblicità e progresso