Assistenza sociosanitaria

Cancro principale causa di morte tra le persone con diabete, in Inghilterra

ribbon symbol, cancer, mama

Photo by rosanegra_1 on Pixabay

Questo è il risultato di uno studio di 18 anni su oltre 300.000 persone con diabete in Inghilterra, condotto da scienziati dell’Imperial College di Londra e pubblicato sulla rivista The Lancet Diabetes & Endocrinology .

Giovedì 4 febbraio è la Giornata mondiale contro il cancro.

Pubblicità e progresso

La ricerca, finanziata dal Wellcome Trust, rivela che tra il 2001 e il 2018 le malattie cardiache e l’ictus non erano più le principali cause di morte tra le persone con diabete, come lo erano 18 anni fa.

Il diabete colpisce 4,7 milioni di persone nel Regno Unito ed è causato dall’incapacità del corpo di regolare i livelli di zucchero nel sangue. Circa il 90% ha il diabete di tipo 2, che è associato a fattori legati allo stile di vita come l’ipertensione e l’eccesso di peso.

Il resto ha il diabete di tipo 1, che è causato dall’attacco del corpo alle cellule che producono insulina, l’ormone che controlla lo zucchero nel sangue.

Nello studio, i ricercatori della Imperial’s School of Public Health hanno esaminato i dati anonimi dell’assistenza primaria di 313.907 persone in Inghilterra con diabete tra il 2001 e il 2018 e li hanno collegati ai dati sulla morte dell’Ufficio di statistica nazionale.

Lo studio ha rivelato che i tassi di mortalità per i diabetici sono diminuiti nel periodo di studio del 32% per gli uomini e del 31% per le donne.

Il team spiega che i decessi per malattie cardiache e ictus si sono ridotti in tutta la popolazione, compresi quelli senza diabete.

Il dottor Jonathan Pearson-Stuttard, autore principale dello studio, ha affermato: “I miglioramenti nei fattori di rischio come il fumo e la pressione sanguigna, insieme ai progressi nelle cure mediche, hanno contribuito a una forte riduzione dei decessi per malattie cardiache e ictus. I miglioramenti sono stati pari. maggiore in quelli con diabete, il che ha portato a condizioni vascolari che rappresentavano circa il 25% di tutti i decessi in quelli con diabete rispetto al 45% di 20 anni fa.

“Al contrario, i miglioramenti nei tassi di mortalità per cancro sono stati molto più modesti, con miglioramenti in quelli con diabete in ritardo rispetto alla popolazione generale. È sorprendente che il cancro sia ora la principale causa di morte in Inghilterra tra le persone con diabete e il principale contributore a morte in eccesso rispetto a quelli senza diabete. A questo si aggiunge il fatto che il Regno Unito continua a rimanere indietro rispetto agli altri paesi dell’UE in termini di tassi di sopravvivenza al cancro “.

I risultati hanno anche mostrato che le persone con diabete avevano maggiori probabilità di morire di demenza, malattie del fegato o malattie respiratorie nel 2018 rispetto alle persone senza diabete.

I tassi di morte erano più alti in quelli con diabete rispetto a quelli senza in quasi tutte le cause studiate. I tassi di mortalità per malattie del fegato e demenza erano due volte più alti in quelli con diabete rispetto a quelli senza nel 2018, mentre i tassi di morte respiratoria erano più alti dell’80%.

Il gruppo di ricerca afferma che le persone con diabete hanno un rischio di demenza fino a due volte maggiore rispetto a quelle senza diabete. Il collegamento preciso per questo non è chiaro, ma ci sono diversi fattori di rischio condivisi come il fumo, l’obesità e la cattiva alimentazione tra diabete e demenza.

L’aumento delle malattie del fegato potrebbe essere dovuto agli alti livelli di obesità tra le persone con diabete e a un maggiore consumo di alcol.

Il team chiede l’aggiornamento delle linee guida sul trattamento del diabete, per garantire che i pazienti e i medici siano consapevoli dell’ampiezza delle condizioni che sono a maggior rischio di includere cancro, demenza e malattie del fegato.

Aggiungono che le ragioni per cui il cancro è la principale causa di morte non sono chiare, ma potrebbero essere collegate al fatto che le persone con diabete hanno maggiori probabilità di essere in sovrappeso e l’eccesso di peso è un fattore di rischio principale per il cancro.

Il team ha anche evidenziato i limiti dello studio, come l’incapacità di differenziare tra diabete di tipo uno e due nei dati, e il fatto che circa il 20% delle persone con diabete nel Regno Unito non è diagnosticato.

Il professor Edward Gregg, autore senior dello studio ha aggiunto: “Questo studio è un altro promemoria del fatto che, poiché le persone muoiono meno per malattie cardiovascolari, il diabete porta ancora a una vasta gamma di altri problemi. La diversificazione dei grandi contributori alla morte qui includeva tumori, demenza e malattie respiratorie. Questo, e l’attuale esperienza con COVID-19, ci ricorda che dobbiamo avere una visione sempre più ampia di ciò che significa prevenzione per le persone con diabete “.