Batticuore

La pressione alta causa la fibrillazione atriale

Sophia Antipolis, 9 febbraio 2021: la prima prova dai dati genetici che l’ipertensione è causalmente associata al disturbo del ritmo cardiaco più comune è pubblicata oggi sull’European Journal of Preventive Cardiology, una rivista dell’European Journal of Preventive Cardiology (ESC) .1

L’autore dello studio, il dott. Georgios Georgiopoulos del King’s College di Londra, Regno Unito e della National and Kapodistrian University di Atene, in Grecia, ha dichiarato: “Stabilire che la pressione sanguigna elevata causa la fibrillazione atriale fornisce ulteriore impulso alle strategie di salute pubblica volte a migliorare il controllo della pressione sanguigna nella popolazione generale e per gli sforzi individuali per mantenere i livelli sotto controllo “.

Pubblicità e progresso

La fibrillazione atriale è il disturbo del ritmo cardiaco più comune, che colpisce più di 40 milioni di individui in tutto il mondo.2 Le persone con questo disturbo corrono un rischio cinque volte maggiore di avere un ictus. Studi precedenti hanno dimostrato un’associazione tra la pressione alta e lo sviluppo di fibrillazione atriale, ma non c’era una forte evidenza di causalità diretta.

Per indagare se la pressione sanguigna ha un impatto diretto sul rischio di fibrillazione atriale, i ricercatori hanno condotto uno studio controllato randomizzato in modo naturale, chiamato randomizzazione mendeliana. Hanno utilizzato i dati del più grande studio di associazione a livello di genoma (GWAS) sulla pressione sanguigna e la fibrillazione atriale che includeva più di un milione di individui di discendenza europea – di cui 60.620 avevano fibrillazione atriale e 970.216 no.

Il primo passo è stato identificare 894 varianti genetiche associate alla pressione sanguigna. Successivamente, i ricercatori hanno analizzato quale di queste varianti gioca un ruolo nella fibrillazione atriale. Per condurre lo studio controllato naturalmente randomizzato, le 894 varianti genetiche sono state assegnate in modo casuale a tutti i partecipanti al concepimento, dando a ciascun individuo un livello di pressione sanguigna. I ricercatori hanno quindi analizzato l’associazione tra pressione sanguigna e fibrillazione atriale.

La pressione sanguigna elevata è stata associata ad un aumentato rischio di fibrillazione atriale. In particolare, aumenti di 1 mmHg della pressione sanguigna sistolica, della pressione sanguigna diastolica e della pressione del polso sono stati associati rispettivamente con aumenti relativi dell’1,8%, 2,6% e 1,4% del rischio di fibrillazione atriale.

Il dott. Georgiopoulos ha dichiarato: “I risultati forniscono una forte evidenza di una relazione causale tra la pressione sanguigna e la fibrillazione atriale. L’uso di informazioni genetiche nelle analisi riduce al minimo la probabilità di causalità inversa (cioè che la fibrillazione atriale causa ipertensione) o che altri tratti collegati con la fibrillazione atriale (fattori confondenti) erano responsabili. Il nostro studio ha dimostrato che la relazione non era determinata da altre condizioni, tra cui la malattia coronarica e l’obesità “.

Ha concluso: “I nostri risultati confermano l’ipotesi che la fibrillazione atriale sia prevenibile. Ciò indica che il controllo rigoroso della pressione sanguigna potrebbe essere una strategia efficace per fermare la fibrillazione atriale e le sue complicanze, che includono ictus, insufficienza cardiaca, demenza e depressione”.


Riferimenti

1 Georgiopoulos G, Ntritsos G, Stamatelopoulos K, et al. La relazione tra pressione sanguigna e rischio di fibrillazione atriale: uno studio di randomizzazione mendeliana. Eur J Prev Cardiol . 2021. doi: 10.1093 / eurjpc / zwab005.
Il collegamento sarà attivo alla pubblicazione:
https: / accademico. oup. com / eurjpc / article-lookup / doi / 10. 1093 / eurjpc / zwab005

2Hindricks G, Potpara T, Nikolaos Dagres N, et al. Linee guida ESC 2020 per la diagnosi e la gestione della fibrillazione atriale sviluppate in collaborazione con la European Association of Cardio-Thoracic Surgery (EACTS). Eur Heart Journal . 2020. doi: 10.1093 / eurheartj / ehaa612.