Assistenza sociosanitaria

Fornire assistenza ai bambini con diabete di tipo 1 negli asili e nelle scuole

boys, kids, children

Photo by White77 on Pixabay

Il diabete di tipo 1 nella popolazione pediatrica sta diventando un grave problema sociale che colpisce un numero crescente di famiglie con figli piccoli e dipendenti. Le istituzioni educative polacche non sono preparate a fornire assistenza agli studenti con diabete. Non ci sono infermieri che, per legge, hanno la responsabilità di prendersi cura dei bambini diabetici. Gli insegnanti non sono formati per fornire assistenza agli alunni con diabete e non esiste un sistema di formazione obbligatoria e standardizzata in questo campo.

lo scopo dello studio, condotto dalla European Diabetes Foundation era esaminare le opinioni dei genitori sulla qualità dell’assistenza agli studenti diabetici negli istituti di istruzione e confrontare i risultati ottenuti nel 2013 e nel 2020.

Pubblicità e progresso

La ricerca, sotto forma di questionario contenente domande chiuse e aperte, è stata condotta nel 2013 (n = 602) e nel 2020 (n = 604).

Risultati: c’è stato un leggero cambiamento positivo nel fornire la giusta assistenza ai bambini con diabete di tipo 1 nelle strutture scolastiche. Nel 2013 i genitori hanno valutato la qualità dell’assistenza diabetica come: cattiva – 13%, insufficiente – 68%, sufficiente – 14%, buona – 5% e nel 2020 come: cattiva – 11%, insufficiente – 54%, sufficiente – 25,5% , buono – 10,5%. Tuttavia, il problema della mancanza di adeguate normative legali e dell’assenza di infermieri nelle istituzioni educative si è aggravato. La formazione sistematica del personale finanziato con fondi pubblici non è ancora stata fornita.

Conclusioni: è necessario risolvere il problema in modo sistematico, introdurre una formazione obbligatoria e standardizzata, chiarire le responsabilità degli insegnanti che si prendono cura dei bambini con diabete, introdurre modifiche legislative appropriate e regolamentare i bambini in età prescolare attualmente omessi.

Pubblicato in Pediatric Endocrinology Diabetes and Metabolism il 10 febbraio 2021