Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Intimità, diabete tipo 1 e tecnologia: quando il richiamo della foresta ti fa vibrar (ma era il device)

girlfriends, hug, trust

Photo by Anemone123 on Pixabay

Tu, io e il diabete: intimità e tecnologia tra gli adulti con T1D e i loro partner

Una ricerca condotta dagli psichiatri e diabetologi dell’Università di Bournemouth e Joslin Diabetes Center negli USA ha esaminato l’impatto della tecnologia sull’intimità e le relazioni tra gli individui con diabete di tipo 1 (T1D).

Pubblicità e progresso

Lo studio ha esaminato le esperienze delle persone con T1D e dei loro partner e valutato le aspettative su come i progressi della tecnologia, i sistemi di somministrazione automatizzata di insulina possano influire sull’intimità fisica.

Lo studio INSPIRE (The Insulin Delivery Systems: Perceptions, Ideas, Reflections and Expectations) è uno studio multisito che ha esaminato le aspettative per i sistemi automatici di somministrazione di insulina tra adulti e giovani con T1D, partner e caregiver. Per l’analisi corrente, i dati relativi all’impatto del diabete sull’intimità relazionale sono stati estratti da focus group o interviste individuali semistrutturate con adulti con T1D (n = 113) e partner di individui con T1D (n = 55).

Tre programmatori indipendenti hanno condotto un’analisi tematica utilizzando il software NVivo. Sono stati identificati due temi principali: la vulnerabilità nelle relazioni sentimentali a causa della gestione del diabete e le sfide uniche dell’intimità fisica a causa dell’uso della tecnologia del diabete.

Conclusioni: i partecipanti hanno espresso la speranza che la tecnologia per il diabete, e in particolare i sistemi automatici di somministrazione dell’insulina, offriranno opportunità di flessibilità nella gestione del diabete. Queste opzioni possono diminuire il loro senso di vulnerabilità fornendo un maggiore controllo sulla gestione del diabete e quando / se rivelare il diabete, riducendo al minimo i disagi nel contesto dell’intimità sessuale e riducendo la paura delle complicanze del diabete.

I risultati e le aspettative riferiti dai pazienti per la tecnologia del diabete dovrebbero essere incorporati nelle conversazioni paziente-fornitore su questioni delicate.

Pubblicato il 15 febbraio 2021 su APA Psycnet