Assistenza sociosanitaria

L’utilizzo dei dati dei pazienti guida le attività di sensibilizzazione per il trattamento e il monitoraggio dei diabetici

Strategie e fattori associati alle massime prestazioni nell’assistenza primaria per il diabete: approfondimenti da uno studio con metodi misti

I ricercatori dell’HealthPartners Institute e dell’Università del Minnesota di Minneapolis hanno condotto un’analisi osservazionale delle interviste e delle caratteristiche delle cliniche di assistenza primaria, confrontando le strategie, i facilitatori e le barriere ad alte prestazioni nel trattamento dei pazienti con diabete. Lo scopo dello studio era di apprendere quali strategie e fattori sembrano più importanti per i leader delle cliniche di assistenza primaria per garantire prestazioni elevate. La percentuale di pazienti diabetici del Minnesota che hanno raggiunto misure ottimali per la cura del diabete è aumentata dal 12 al 45% tra il 2004 e il 2017, mentre le misure nazionali dei risultati della cura del diabete non sono migliorate in modo significativo nello stesso arco di tempo.

Pubblicità e progresso

La principale differenza tra le strategie e i fattori era il grado in cui le cliniche con le migliori prestazioni hanno utilizzato i dati dei pazienti per guidare metodi proattivi e di sensibilizzazione per intensificare il trattamento e monitorare l’impatto. Gli autori affermano che mentre sono necessari studi di conferma, i leader della clinica dovrebbero considerare il valore di questo cambiamento di paradigma nell’approccio alla cura.


Strategie e fattori associati alle massime prestazioni nell’assistenza primaria per il diabete: approfondimenti da uno studio sui metodi misti
Leif I. Solberg, MD, et al
HealthPartners Institute, Minneapolis, Minnesota
https: / www. annfammed. org / content / 19/ 2/ 110