Ricerca

Diabete tipo 2: identificata una  modalità per invertire la glicemia alta e la perdita muscolare

Uno studio della Monash University ha scoperto che il metabolismo del fegato è interrotto nelle persone con diabete di tipo 2 correlato all’obesità, il che contribuisce a livelli elevati di zucchero nel sangue e perdita muscolare, nota anche come atrofia muscolare scheletrica.

Utilizzando studi sull’uomo e modelli murini, una ricerca collaborativa condotta dal dottor Adam Rose del Monash Biomedicine Discovery Institute ha scoperto che il metabolismo epatico dell’amminoacido alanina è alterato nelle persone con diabete di tipo 2 correlato all’obesità. Silenziando selettivamente gli enzimi che scompongono l’alanina nelle cellule del fegato, è possibile invertire la glicemia alta e la perdita muscolare ripristinando la sintesi proteica del muscolo scheletrico, un determinante critico della dimensione e della forza muscolare.

Pubblicità e progresso

La ricerca, pubblicata oggi su Nature Metabolis, ha dimostrato che il metabolismo epatico alterato influenza direttamente le dimensioni e la forza dei muscoli e il meccanismo alla base di questo è guidato da livelli elevati degli ormoni cortisolo e glucagone che migliorano il ciclo degli amminoacidi tra fegato e muscolo scheletrico, inducendo i muscoli a diventare più piccoli e più deboli.

Insieme alla disfunzione metabolica e alle complicazioni correlate, una comorbilità dell’obesità spesso trascurata è l’atrofia dei muscoli scheletrici, che causa fragilità ed è correlata alla ridotta qualità della vita e alla morte.

“Le malattie legate all’invecchiamento della perdita di muscolo scheletrico e del diabete di tipo 2 sono molto diffuse e rappresentano un enorme onere sociale ed economico. Sappiamo da tempo che le malattie legate all’invecchiamento della perdita di muscolo scheletrico e del diabete di tipo 2 erano collegate, ma noi non sapevo come “, ha detto il dottor Rose.

Aggiunge: “I nostri studi dimostrano che il fegato è un punto di controllo critico per il metabolismo delle proteine ??muscolari; una scoperta che è abbastanza sorprendente. Riteniamo che le nostre nuove scoperte evidenzino la necessità di esaminare più da vicino il ruolo dell’atrofia del muscolo scheletrico nel diabete di tipo 2 nelle popolazioni cliniche umane. “

Lo studio consolida il noto alimento biochimico metabolico, il ciclo glucosio-alanina, come parte fondamentale del metabolismo nella salute e nella malattia.

###

Questi studi sono stati condotti in stretta collaborazione e con il contributo significativo del primo autore del documento, il dott. Jürgen Okun dell’Ospedale pediatrico universitario di Heidelberg, in Germania.

Leggi l’articolo completo su Nature Metabolism dal titolo: Il catabolismo dell’alanina epatica promuove l’atrofia dei muscoli scheletrici e l’iperglicemia nel diabete di tipo 2. DOI: 10.1038 / s42255-021-00369-9

Categorie:Ricerca

Con tag:,,