Assistenza sociosanitaria

Italian Urban Diabetes Charter: le sfide poste dalla pandemia di coronavirus nella cura e attraverso l’impiego della telemedicina: Milano

milan cathedral, church, architecture

Photo by ShenXin on Pixabay

Telemedicina e diabete nella realtà urbana durante la pandemia COVID-19 a Milano, Italia durante il blocco: quadro epidemiologico e sociodemografico.

Dal 2010, più della metà della popolazione mondiale vive in ambienti urbani. Urban Diabetes è nato come una nuova entità nosologica in Medicina. L’urbanizzazione porta all’accumulo di una serie di fattori che aumentano la vulnerabilità al diabete mellito e alle malattie correlate. Di seguito un team multidisciplinare di scienziati e clinici milanesi e romani riporta i dati clinico-epidemiologici dell’Area Metropolitana di Milano nell’ambito del progetto Cities Changing Diabetes Program. Poiché il quadro epidemiologico è stato acquisito nel gennaio 2020, al limite dell’epidemia di COVID-19 nell’area metropolitana di Milano, viene qui presentata una prospettiva che affronta le potenziali interazioni tra il diabete e la prevalenza dell’obesità e l’epidemia di COVID-19, la morbilità e la mortalità. Per contrastare l’isolamento del blocco e, in generale,

Pubblicità e progresso

I dati presentati derivano da 1. ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica d’Italia), 2. Sito web ATS di Milano (Azienda Sanitaria dell’Area Metropolitana di Milano), che coinvolge cinque ASST (Agenzie Sanitarie dei Territori). Uno studio pilota è stato condotto su 65 pazienti diabetici selezionati (solo 40 sono stati arruolati nello studio di quei 36 erano affetti da diabete di tipo 2 e 4 erano affetti da diabete di tipo 1) di ASST North Milano utilizzando Flash Glucose Monitoring per 3 mesi (età media 65 anni, HbA1c 7,9% I pazienti sono stati suddivisi in 3 gruppi utilizzando il coefficiente di variabilità glicemica (VC): a. Alto rischio, VC> 36, n. 8 pazienti; Rischio intermedio 20 <20, pazienti n.4 Il gruppo di controllo era costituito da 26 pazienti diabetici che non utilizzavano il monitoraggio Flash Glucose (alias Abbott Freestyle Libre).

Risultati: Su una popolazione totale di 3.227.264 (il 23% ha più di 65 anni) c’è una prevalenza complessiva del 5,65% con una differenza significativa tra ASST Downtown (5,31%) e ASST periferico (ASST Nord Milano, 6,8%). Obesità e sovrappeso rappresentano una prevalenza rispettivamente del 7,8% e del 27,7% nell’Area Metropolitana di Milano. Abbiamo trovato una relazione lineare (R = 0,36) tra la prevalenza del diabete e l’indice di invecchiamento. Allo stesso modo, sono state trovate correlazioni tra la prevalenza del diabete e sia l’indice di dipendenza delle persone anziane che l’indice di dipendenza strutturale (R = 0,75 e R = 0,93, rispettivamente). È stata anche trovata una correlazione positiva (R = 0,46) con la percentuale di persone non occupate e la prevalenza del diabete. È stata infine identificata una relazione inversa tra prevalenza del diabete e tasso di istruzione a livello universitario (R = – 0,82).

Analisi contestuale: L’aumento della prevalenza di diabete e obesità nell’area metropolitana di Milano, avvenuto nell’arco di 30 anni, è correlato a diversi fattori ambientali. I ricercatori ipotizzano che alcuni di questi fattori possano aver determinato anche l’alta incidenza e virulenza del COVID-19 nell’area di Milano. Le Agenzie Sanitarie dell’Area Metropolitana di Milano si stanno attualmente occupando dei pazienti diabetici che devono affrontare la nuova sfida di mantenere costi sostenibili per la cura del diabete alla luce dell’aumento della popolazione urbana e del nuovo stile di vita. La pandemia COVID-19 modificherà in modo permanente la gestione dei pazienti diabetici e obesi, attraverso l’implementazione di approcci che comportano la tecnologia della telemedicina.

Pubblicato oggi su Acta Diabetologica  (full text)

Riferimenti:

    1. International Diabetes Federation (2000). IDF Diabetes Atlas, 1a edizione. 
    1. International Diabetes Federation (2017) IDF Diabetes Atlas, 8a edizione
    1. UNDESA (2014) World Urbanization Prospects: the 2014 revision. New York: Dipartimento di Economia e Affari Sociali delle Nazioni Unite, Divisione Popolazione
    2. Le città che cambiano il diabete (2020). http://www.citieschangingdiabetes.com/home.html