Comunicazione

Spazio verde o luce notturna: come possiamo migliorare la salute

Esiste un numero crescente di prove che l’esposizione allo spazio verde fa bene alla nostra salute, ma un nuovo studio dell’Università di Adelaide ha scoperto che ciò potrebbe essere dovuto anche alla quantità di luce a cui siamo esposti di notte.

Trascorrere del tempo nello spazio verde può migliorare i sintomi depressivi, l’obesità e i problemi di sonno e ridurre il rischio di cancro al seno e alla prostata. Al contrario, l’esposizione alla luce durante la notte, in particolare l’inquinamento luminoso urbano, aumenta il rischio di cancro al seno e alla prostata e può peggiorare la depressione, l’obesità ei problemi del sonno.

Pubblicità e progresso

I ricercatori hanno identificato una correlazione negativa tra la diversità degli spazi verdi e la luce artificiale esterna di notte per le principali città australiane: in altre parole, più l’ambiente è verde, minore è l’inquinamento luminoso e viceversa.

Questo ha senso intuitivo, perché più un’area è sviluppata, meno alberi ci saranno e più luci ci saranno.

Pubblicato su Environmental Research, lo studio si chiede se i benefici per la salute dell’esposizione agli spazi verdi possano in parte essere il risultato dell’evitare la luce notturna.

“Sembra esserci uno schema qui – eppure, sorprendentemente, nessuno ha messo insieme queste due cose – fino ad ora”, ha detto l’autrice principale, la dott.ssa Jessica Stanhope della School of Allied Health Science and Practice dell’Università di Adelaide.

“È possibile che questi fattori si siano confusi a vicenda negli studi epidemiologici sulle associazioni tra spazi verdi residenziali e miglioramento della salute e luce artificiale esterna urbana durante l’esposizione notturna e cattiva salute .

“Abbiamo dimostrato che lo spazio verde è inversamente associato alla luce artificiale esterna di notte, rendendo poco chiaro se i risultati sulla salute derivino dallo spazio verde, dalla luce di notte o forse da un’interazione tra i due”.

I ricercatori raccomandano che gli studi epidemiologici si concentrino sulla risoluzione di questo problema come priorità, in modo che possano essere formulate raccomandazioni per interventi che migliorerebbero la salute pubblica. Ad esempio, per migliorare la salute della popolazione , è più importante piantare spazi verdi nelle aree urbane per dare alle persone nelle città una migliore esposizione allo spazio verde, o è meglio investire questo sforzo nella riduzione dell’inquinamento luminoso urbano, o entrambi?

“Alcuni grandi studi sono stati condotti sull’associazione tra spazio verde e salute, che è un’area di ricerca in rapida crescita; e ci sono anche studi epidemiologici molto accurati sugli effetti negativi sulla salute dell’esposizione alla luce durante la notte”, ha detto il dottor Stanhope.

“Ora è davvero importante che gli studi futuri includano entrambi i fattori in modo da poter comprendere meglio la loro associazione – solo allora potremo fare migliori raccomandazioni di salute pubblica sulla pianificazione di paesaggi urbani sostenibili per la salute “.

Categorie:Comunicazione

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.