Complicanze varie/eventuali

Nuovi fattori di rischio legati alla possibilità di contrarre l’infezione da COVID-19

Il mantenimento di un peso sano e alti livelli di colesterolo “buono” HDL sono fondamentali

Mentre la pandemia COVID-19 persiste, i ricercatori hanno trovato associazioni tra alcuni fattori dello stile di vita e il rischio di una persona di contrarre l’infezione. Sebbene sia già stato stabilito che le persone con diabete di tipo II e un indice di massa corporea (BMI) elevato sono a maggior rischio di subire ricoveri e altre gravi complicanze legate a COVID-19, sono anche a maggior rischio di contrarre infezioni sintomatiche nel primo posto. Questa è la scoperta di un recente studio condotto da ricercatori della University of Maryland School of Medicine che è stato pubblicato oggi sulla rivista PLoS ONE .

Pubblicità e progresso

Utilizzando i dati della Biobanca britannica di 500.000 volontari britannici di età superiore ai 40 anni, i ricercatori hanno esaminato i fattori di salute in coloro che sono risultati positivi per COVID-19 e li hanno confrontati con quelli che sono risultati negativi. Hanno scoperto che coloro che avevano risultati positivi al test COVID-19 avevano maggiori probabilità di essere obesi o avere il diabete di tipo II. Coloro che sono risultati negativi avevano maggiori probabilità di avere alti livelli di colesterolo HDL “buono” e di avere un peso sano con un indice di massa corporea (BMI) normale.

“Alcuni fattori cardiometabolici di base sembrano proteggere una persona dall’infezione da COVID-19 mentre altri rendono una persona più vulnerabile alle infezioni”, ha detto l’autore dello studio Charles Hong, MD, PhD, professore di medicina e direttore della ricerca cardiologica presso l’Università di Medicina. Scuola di Medicina. “Ma questo studio non è stato progettato per determinare quali fattori causano effettivamente le infezioni da COVID-19. Queste sono associazioni statistiche che sottolineano l’importanza di un sistema immunitario funzionante sano per la protezione contro l’infezione da COVID-19”.

Lui ei suoi colleghi hanno controllato potenziali fattori di confusione come lo stato socioeconomico, l’età, il sesso e l’etnia.

“I nostri risultati indicano alcune misure salutari che le persone possono adottare per ridurre potenzialmente il rischio di infezione da COVID-19”, ha detto il dott. Hong. “Il controllo del peso corporeo è molto importante durante questo periodo e potrebbero essere utili anche misure per aumentare i livelli di HDL come l’esercizio fisico regolare e una dieta ricca di grassi monoinsaturi come l’olio extravergine di oliva e gli avocado”.