Assistenza sociosanitaria

L’aspettativa di vita nell’UE diminuisce in tutti i paesi a causa della pandemia di virus

Un uomo fa jogging mentre nevica, al parco del Cinquantenario durante una fredda giornata primaverile a Bruxelles, martedì 6 aprile 2021. I belgi si sono svegliati martedì con una spolverata di neve nella capitale in un evento meteorologico insolito per questo periodo dell’anno. (AP Photo / Francisco Seco)

(AP 7 aprile 21) L’aspettativa di vita in gran parte dell’Unione europea è diminuita lo scorso anno, poiché il gruppo dei 27 nazioni ha lottato con l’impatto della pandemia di coronavirus.

L’agenzia statistica europea Eurostat ha dichiarato mercoledì che “in seguito allo scoppio della pandemia COVID-19 lo scorso anno, l’aspettativa di vita alla nascita è diminuita nella stragrande maggioranza degli Stati membri dell’UE”. Ha affermato che il calo maggiore è stato in Spagna, con una perdita di 1,6 anni rispetto al 2019.

Pubblicità e progresso

La Bulgaria è seguita con una perdita di 1,5 anni, seguita da Lituania, Polonia e Romania, che hanno registrato un calo di -1,4 anni. Danimarca e Finlandia sono state le uniche nazioni a vedere un aumento dell’aspettativa di vita , con 0,1 anni.

Non erano disponibili statistiche generali dell’UE poiché l’Irlanda non aveva riportato dati.

In questa foto del file di martedì 16 marzo 2021, una donna riceve una dose del vaccino AstraZeneca COVID-19 presso il villaggio dei vaccini ad Anversa, in Belgio. La Commissione europea ha dichiarato di voler vaccinare almeno il 70% dell’intera popolazione adulta entro la fine dell’estate. Ma conta su un forte secondo trimestre di produzione di vaccini per raggiungere una soglia di immunità già entro la fine di giugno. (Foto AP / Virginia Mayo, File)