Vista e dintorni

Tipo di glaucoma legato ad un aumentato rischio di deterioramento cognitivo

Glaucoma acuto ad angolo chiuso dell’occhio destro (la pressione intraoculare era 42 nell’occhio destro). Credito: James Heilman, MD / Wikipedia

Un tipo di glaucoma chiamato glaucoma a tensione normale è associato ad un aumentato rischio di deterioramento cognitivo e possibilmente demenza, trova una ricerca pubblicata online sul British Journal of Ophthalmology .

Il glaucoma è una condizione in cui il nervo ottico viene danneggiato e questo può portare alla cecità. Nella maggior parte dei tipi di glaucoma , il danno è causato da un accumulo di pressione nell’occhio, ma questo non è il caso del glaucoma a tensione normale.

Pubblicità e progresso

Il percorso della malattia per il glaucoma a tensione normale, un sottotipo di glaucoma primario ad angolo aperto (POAG), non è completamente compreso, ma gli autori affermano che i loro risultati suggeriscono che potrebbe condividere percorsi neurodegenerativi simili con la demenza.

Il glaucoma primario ad angolo aperto e la demenza sono stati collegati in alcuni studi precedenti, ma non tutti gli studi hanno trovato questa associazione.

Il glaucoma primario ad angolo aperto comprende non solo il glaucoma a bassa tensione o il glaucoma a tensione normale (NTG), in cui la pressione nell’occhio non è superiore ai livelli normali , ma anche il glaucoma ad alta tensione (HTG), in cui la pressione nell’occhio è alta . Il glaucoma a tensione normale è più comune in Asia, mentre il glaucoma ad alta tensione è più comune in Europa.

Due degli studi che hanno mostrato un legame tra il glaucoma primario ad angolo aperto e la demenza includevano molte persone di etnia asiatica. Ciò ha portato gli autori a chiedersi se possa essere specificamente il glaucoma a tensione normale che è collegato a deterioramento cognitivo e demenza.

Per indagare, hanno utilizzato il Registro australiano e neozelandese del glaucoma avanzato per selezionare in modo casuale 248 pazienti di almeno 65 anni con glaucoma a tensione normale, e questi sono stati abbinati per età e sesso con 349 pazienti con glaucoma ad alta tensione.

Tutti i pazienti sono stati invitati a partecipare a un questionario sanitario e a una valutazione cognitiva per telefono. Un totale di 290 pazienti – 144 con glaucoma a tensione normale e 146 con glaucoma ad alta tensione – avevano lo schermo cognitivo. Non c’era differenza tra i due gruppi nei parametri demografici e oculari al basale.

È stato riscontrato che il deterioramento cognitivo è più del doppio dei pazienti con glaucoma a tensione normale rispetto a quelli con glaucoma ad alta tensione.

Questo è uno studio osservazionale, quindi non è possibile stabilire la causa e gli autori non possono escludere la possibilità che i risultati siano stati influenzati da differenze non osservate nelle caratteristiche cliniche o nella cognizione dei pazienti che non è stato possibile contattare o che non hanno partecipato.

E mentre i fattori di rischio di malattie cardiovascolari fortemente associati alla demenza, come ictus, fumo, ipertensione e diabete sono stati considerati nell’analisi, altri fattori potenzialmente influenti, come lo stato socioeconomico, non lo erano.

Tuttavia, gli autori concludono: “La nostra scoperta di un’associazione tra glaucoma a tensione normale e deterioramento cognitivo supporta un crescente corpo di prove che suggeriscono un’associazione tra glaucoma a tensione normale e demenza “.

Categorie:Vista e dintorni

Con tag: