Complicanze varie/eventuali

La DKA grave alla diagnosi di diabete di tipo 1 raddoppia durante la pandemia

La frequenza di DKA grave nei bambini con diabete di tipo 1 è stata doppia nel 2020 rispetto al 2019. I dati sono stati derivati ??da Ho J, et al. Diabete pediatrico. 2021; doi: 10.1111 / pedi.13205.

L’incidenza di chetoacidosi diabetica grave tra i bambini che presentano diabete di tipo 1 di nuova insorgenza è raddoppiata durante il periodo pandemico COVID-19 rispetto ai dati del 2019, secondo i dati pubblicati su Pediatric Diabetes .

“C’è stato un aumento significativo della DKA e della DKA grave nei bambini che si presentano con diabete di tipo 1 di nuova insorgenza durante la pandemia COVID-19 in Alberta, Canada”, Manpreet Doulla, MD, FRCPC, assistente professore clinico di endocrinologia pediatrica presso l’Università di Alberta, ha detto. “Ciò sottolinea la necessità di educare gli operatori sanitari e le famiglie a essere consapevoli dei sintomi dell’iperglicemia e l’importanza della diagnosi precoce e del trattamento anche durante le misure di salute pubblica per COVID-19”.

Pubblicità e progresso

In una revisione retrospettiva del grafico, Doulla e colleghi hanno analizzato i dati di bambini che si presentano con diabete di tipo 1 di nuova insorgenza da marzo ad agosto in due ospedali pediatrici di assistenza terziaria ad Alberta, in Canada. I tassi di DKA e DKA grave sono stati confrontati con lo stesso periodo nel 2019.

I ricercatori hanno scoperto che il numero di bambini che si presentano con diabete di tipo 1 di nuova diagnosi era simile durante l’anno pandemico del 2020 (n = 107) rispetto al 2019 (n = 114). Tuttavia, la frequenza di DKA all’esordio del diabete di tipo 1 era maggiore durante il periodo di pandemia (68,2% contro 45,6%; P < 0,001). Anche l’incidenza della DKA grave è stata maggiore nel 2020 rispetto al periodo pre-pandemico (27,1% contro 13,2%; P = 0,01).

“Il nostro studio solleva preoccupazione per gli alti tassi di DKA alla presentazione del diabete di tipo 1 nei bambini, che sono stati ulteriormente aumentati durante la pandemia COVID-19”, ha detto Doulla. “Sono necessarie campagne di sensibilizzazione mirate mirate al riconoscimento da parte di pazienti, familiari e operatori sanitari dei sintomi del diabete di tipo 1. I bambini che si sono presentati con diabete di tipo 1 di nuova insorgenza durante la pandemia hanno riportato più dolore addominale e perdita di peso. I primi sintomi del diabete includono poliuria, polidipsia, enuresi, nicturia e perdita di peso. Il riconoscimento di questi sintomi e l’accesso tempestivo alle cure mediche possono prevenire un ulteriore scompenso metabolico della DKA, una complicanza del diabete potenzialmente grave e pericolosa per la vita “.

Doulla ha affermato che sono necessarie ulteriori ricerche sull’utilità di campagne di sensibilizzazione mirate mirate al riconoscimento da parte di pazienti, familiari e operatori sanitari dei primi segni e sintomi del diabete di tipo 1, in particolare per quanto riguarda la loro scalabilità, sostenibilità e impatto sulle presentazioni della DKA.