Sport e movimento

Raccomandazioni sugli esercizi per le persone con dolore cronico

Il National Institute for Health and Care Excellence ha raccomandato esercizio, terapie parlanti e agopuntura come trattamento per chi soffre di dolore cronico. Credito: Kingston University, Londra

L’annuncio da parte del  National Institute for Health and Care Excellence (NICE) che l’esercizio dovrebbe essere raccomandato alle persone che soffrono di dolore cronico, piuttosto che gli antidolorifici prescritti, è stato accolto con favore da esperti di scienza della riabilitazione presso la Kingston University e St George’s, Università di Londra Professor Mike Hurley.

Il professor Hurley, il cui pluripremiato programma ESCAPE- pain ha ora aiutato più di 20.000 persone con dolore cronico all’anca e al ginocchio e ha salvato il servizio sanitario nazionale per circa 30 milioni di sterline nel processo, fornisce i suoi pensieri sulla nuova guida.

Pubblicità e progresso

Non sorprende vedere le nuove linee guida del NICE sull’esercizio fisico migliore dei farmaci per le persone con dolore persistente e questo consiglio è molto gradito.

Sappiamo da molto tempo che gli antidolorifici potrebbero ridurre parte del dolore che provano le persone, ma non fanno nulla per affrontare il problema sottostante della rigidità articolare e della debolezza muscolare . Le persone spesso possono anche diventare eccessivamente dipendenti dai tablet.

L’esercizio, che può assumere la forma di una semplice attività fisica come camminare, fa bene alle persone con dolori articolari . Le articolazioni sono state fatte per muoversi e se non le muoviamo diventeranno rigide, scricchiolanti, ancora più dolorose ei nostri muscoli, che sono estremamente importanti per proteggere le nostre articolazioni dai movimenti dannosi, si indeboliranno, esponendoli a danni ancora maggiori.

L’esercizio mantiene le articolazioni in movimento, costruisce i muscoli e aiuta le persone a rimanere attive e mobili, migliorando il loro benessere generale e massimizzando l’indipendenza. Quindi è molto positivo che un’organizzazione così influente come NICE stia raccomandando di fare esercizio piuttosto che prendere compresse.

Ciò avviene contemporaneamente alla pubblicazione di una revisione sistematica delle prove scientifiche che mostra che l’esercizio fisico non è solo più efficace delle cure usuali nel ridurre il dolore e migliorare la funzione, ma anche più conveniente. Ciò significa un risultato migliore per meno soldi e dà un valore enorme all’esercizio. Siamo molto orgogliosi che il nostro programma ESCAPE-pain, un programma di riabilitazione che combina educazione ed esercizio fisico, abbia contribuito con tre studi all’evidenza a sostegno della revisione sistematica.

Prima che la pandemia COVID-19 colpisse il Regno Unito nel marzo 2020, ESCAPE-pain veniva somministrato in 294 dipartimenti di fisioterapia e centri sociali in tutto il paese. Quasi 20.000 persone hanno preso parte al programma, la maggior parte delle quali ha riferito di beneficiarne. Questo, a sua volta, ha fatto risparmiare al sistema sanitario circa 30 milioni di sterline riducendo la quantità di assistenza sanitaria di cui questi pazienti hanno bisogno.

Mentre il blocco inizia ad allentarsi e la vita inizia a tornare a una qualche forma di normalità, stiamo ricominciando il dolore di ESCAPE e lo stiamo ripristinando e funzionando nei siti in cui si svolgeva un anno fa. Mireremo quindi a portare avanti il ??programma il più rapidamente possibile, aumentando l’accesso ad esso in un momento in cui molte più persone hanno bisogno di comprendere l’importanza dell’esercizio nella gestione del dolore articolare e di essere mostrato come esercitare in sicurezza.


Maggiori informazioni: DR Mazzei et al. L’educazione, l’esercizio fisico e gli interventi dietetici sono un trattamento conveniente per gestire l’artrosi dell’anca e del ginocchio? Una revisione sistematica, Osteoarthritis and Cartilage (2020). DOI: 10.1016 / j.joca.2020.10.002