Comunicazione

Combattere la disinformazione sulla salute pubblica online

Worried Woman Reading the News at Home in the Kitchen

In un nuovo sforzo per combattere la disinformazione COVID-19, un gruppo di ricercatrici, tra cui infermiere scientifiche della University of Pennsylvania School of Nursing (Penn Nursing), ha lanciato la campagna sui social media Dear Pandemic nel marzo 2020. Fornisce curata, completa, e informazioni tempestive sulla pandemia COVID-19 in un formato di domande e risposte. Argomenti complessi come la trasmissione dell’aerosol COVID-19, le strategie di riduzione del rischio per evitare l’infezione e l’eccessiva mortalità sono spiegati in un linguaggio comune e ampiamente condivisi.

Ora con oltre 100.000 follower e account su Facebook, Twitter e Instagram, la campagna ha un impatto internazionale e multilingue offrendo importanti informazioni sulla salute pubblica tramite i social media. Un articolo sulla rivista Public Health Nursing descrive come la campagna sta combattendo la disinformazione su COVID-19.

“Dear Pandemic ha dimostrato che la pubblicazione costante di contenuti di alta qualità al di fuori di una sede sottoposta a revisione paritaria può avere un impatto incredibile: cambiamento del comportamento personale, nodi di fiducia informati per diffondere ulteriormente informazioni fattuali e risorse per i fornitori della comunità che navigano in una conoscenza in continua evoluzione”, dice Ashley Z. Ritter, PhD, CRNP di Penn Nursing, l’autore principale dell’articolo.

Dear Pandemic è un esempio del necessario scambio di informazioni a bassa barriera con il pubblico e uno strumento per i fornitori di comunità come gli infermieri per rimanere informati sulle ultime notizie. Il maggiore coinvolgimento degli infermieri in attività come Dear Pandemic amplifica l’impatto degli sforzi interdisciplinari collettivi per educare il pubblico, contenere la disinformazione e motivare l’azione individuale e sistemica, spiega l’articolo.

“Ora è il momento per gli infermieri di flettere la loro comunicazione e fidarsi dei muscoli in modi sia tradizionali che innovativi per far progredire la salute del pubblico attraverso messaggi affidabili e attuabili oltre a cure eccezionali per i pazienti”, afferma il coautore Shoshana Aronowitz, PhD, CRNP , membro del National Clinician Scholars Program.

###

L’articolo “Dear Pandemic: Nurses as Key Partners in Fighting the COVID-19 Infodemic” è disponibile online.

Categorie:Comunicazione

Con tag: