Equilibrio

I disturbi del sonno totalizzano $ 94,9 miliardi di costi sanitari ogni anno

Woman suffers from her partner snoring in bed

I pazienti con condizioni come l’apnea notturna utilizzano circa il doppio delle visite e delle prescrizioni dei medici e rappresentano il 60% in più dei costi sanitari complessivi

Boston, Mass. – I disturbi del sonno sono associati a tassi di utilizzo dell’assistenza sanitaria significativamente più elevati, che in modo conservativo impongono costi aggiuntivi di 94,9 miliardi di dollari ogni anno al sistema sanitario degli Stati Uniti, secondo un nuovo studio dei ricercatori del Mass Eye and Ear, a membro dell’ospedale del Mass General Brigham.

Pubblicità e progresso

Nella loro nuova analisi, pubblicata sul Journal of Clinical Sleep Medicine, i ricercatori hanno scoperto che il numero di visite mediche e prescrizioni riempite era quasi raddoppiato nelle persone con disturbi del sonno come l’apnea notturna e l’insonnia, rispetto a persone simili senza. I pazienti affetti avevano anche maggiori probabilità di visitare il pronto soccorso e avere condizioni mediche più comorbili.

Costose cure mediche per i pazienti con disturbi del sonno

I ricercatori hanno cercato di determinare la vera prevalenza diagnostica dei disturbi del sonno e quanto costose queste condizioni fossero per il sistema sanitario. Hanno esaminato le differenze nelle spese sanitarie in pazienti simili con e senza una diagnosi di disturbo del sonno, come determinato dal loro codice di diagnosi ICD-10. Lo studio includeva i dati di un sondaggio rappresentativo a livello nazionale di oltre 22.000 americani chiamato sondaggio del pannello di spesa medica del 2018, gestito dall’Agenzia per la ricerca e la qualità sanitaria del Dipartimento della salute e dei servizi umani.

Hanno scoperto che il 5,6% degli intervistati aveva almeno un disturbo del sonno, che si traduce in circa 13,6 milioni di adulti statunitensi. Questo probabilmente rappresenta una sottostima significativa, secondo gli autori, poiché si ritiene che l’insonnia da sola colpisca in modo conservativo il 10-20% della popolazione. Questi individui hanno accumulato circa $ 7.000 in più di spese sanitarie complessive all’anno rispetto a quelli senza disturbi del sonno – circa il 60% in più dei costi annuali. Ciò equivale a una stima prudente di $ 94,9 miliardi di costi sanitari all’anno attribuibili ai disturbi del sonno.

L’analisi ha rivelato che i pazienti con disturbi del sonno hanno partecipato a più di 16 visite ambulatoriali e quasi 40 prescrizioni di farmaci all’anno, rispetto a quasi 9 visite e 22 prescrizioni per chi non ha disturbi del sonno. Lo studio non ha quantificato i costi non correlati all’assistenza sanitaria, ma gli autori hanno notato che si può presumere che più appuntamenti medici significano più tempo libero dal lavoro, dalla scuola o da altri obblighi sociali, per non parlare della diminuzione della produttività associata ai sintomi, solo che aggrava i costi alla società.

I disturbi del sonno aumentano il rischio di altre condizioni

I disturbi del sonno possono incidere sulla salute e sulla qualità della vita in molti modi. Gli individui con determinati disturbi del sonno sperimentano una riduzione della funzionalità diurna correlata a sonnolenza, annebbiamento mentale e un aumento del rischio di incidenti automobilistici, ad esempio. L’apnea ostruttiva del sonno è uno dei disturbi del sonno più comuni e, se non trattata, può aumentare il rischio di problemi neurocognitivi, come difficoltà di concentrazione e disturbi dell’umore, nonché condizioni cardiovascolari tra cui infarti, ictus, ipertensione e ritmi cardiaci irregolari.

Ottenere una diagnosi corretta al segno del problema del sonno può portare a un trattamento efficace per un disturbo del sonno.

“Fortunatamente, gli studi hanno dimostrato che il trattamento di alcuni disturbi del sonno riduce efficacemente l’utilizzo e i costi dell’assistenza sanitaria. Pertanto, i problemi di sonno non dovrebbero essere ignorati. Un maggiore riconoscimento dei disturbi del sonno e un tempestivo rinvio a uno specialista del sonno sono essenziali “, ha detto il dottor Huyett. “Il tuo sonno è importante e se c’è un problema con il tuo sonno, cerca aiuto.”

Informazioni su Mass Eye and Ear

Massachusetts Eye and Ear, fondata nel 1824, è un centro internazionale per il trattamento e la ricerca e un ospedale universitario della Harvard Medical School. Membro del  Mass General Brigham , Mass Eye and Ear è specializzato in oftalmologia (cura degli occhi) e otorinolaringoiatria, chirurgia della testa e del collo (cura dell’orecchio, del naso e della gola). I medici di Mass Eye and Ear forniscono cure che vanno dalla routine al molto complesso. Inoltre, sede della più grande comunità al mondo di ricercatori dell’udito e della vista, gli scienziati del Mass Eye and Ear sono guidati da una missione per scoprire la biologia di base delle condizioni che stanno alla base di occhi, orecchie, naso, gola, testa e collo e per sviluppare nuovi trattamenti e cure . Nel “Best Hospitals Survey” 2020-2021,  US News & World Report classificato Mass Eye and Ear # 4 nella nazione per la cura degli occhi e # 6 per la cura di orecchie, naso e gola. Per ulteriori informazioni sulle cure che cambiano la vita e sulla ricerca presso Mass Eye and Ear, visita il nostro blog, Focus , e seguici su Instagram , Twitter e Facebook . 

Categorie:Equilibrio

Con tag:,