Mangiare e bere

Combattere l’insicurezza alimentare costruendo fagioli migliori

Seamless texture with legumes

EAST LANSING, Michigan – Poiché il cambiamento climatico minaccia la sicurezza alimentare globale, i ricercatori della Michigan State University stanno costruendo fagioli migliori, cruciali per l’alimentazione umana, attingendo alla genetica del fagiolo tepario più resistente al calore.

Il fagiolo tepario (Phaseolus acutifolius A. Grey) è una sorella del fagiolo comune che comprende fagioli renali, pinto e blu. “Il fagiolo comune è la fonte numero uno di proteine ??e nutrienti per molte persone che vivono in America centrale e in Africa”, ha affermato Robin Buell, professore di biologia vegetale al College of Natural Science della MSU ed ex direttore del Plant Resilience Institute.

Pubblicità e progresso

La sua ricerca sulla genetica dei fagioli è stata pubblicata l’11 maggio su Nature Communications .

“Madre natura ha già realizzato piante che si adattano a climi diversi”, ha detto Buell, che è anche un membro della facoltà con AgBioResearch di MSU. Possiamo usare quella conoscenza per adattare la nostra agricoltura moderna; non abbiamo bisogno di reinventarlo. “Poiché il cambiamento climatico riscalda l’aria e la terra, rendendoli più caldi e asciutti, le temperature notturne più calde rendono più difficile la coltivazione dei fagioli. Per identificare i geni che supportano la crescita dei fagioli nel deserto, Buell e il suo team hanno sequenziato il genoma del tepario fagiolo.

“Il fagiolo tepary si è evoluto nel tempo per crescere nel deserto di Sonora”, ha detto Buell. “Potremmo mettere i genomi di entrambi i tipi di fagioli uno accanto all’altro e confrontarli. Se sappiamo che questo gene sul genoma tepario lo protegge dal calore, allora, possiamo aggiungere il gene al fagiolo comune”.

Ci sono geni del fagiolo comune che vengono introdotti nel fagiolo tepario per renderlo più facile da coltivare e ci sono geni del fagiolo tepario che vengono introdotti nel fagiolo comune per renderlo più resistente al calore e ai parassiti.

“L’obiettivo è quello di coltivare un fagiolo che dia una buona resa, cresca in climi secchi e caldi e sia nutriente”. Ha detto Buell. “Vogliamo creare un percorso accelerato per allevare tepary e fagioli comuni migliori”.

Il Michigan è il secondo produttore di fagioli della nazione. Da oltre 40 anni MSU è leader nell’allevamento di fagioli e con l’aiuto dell’esperienza di MSU nella resilienza delle piante, è stata creata una partnership di ricerca sul fagiolo tepario.

Categorie:Mangiare e bere

Con tag: