Complicanze varie/eventuali

Il progetto “PAROdontopatia e DIAbete” (PARODIA)

Variabilità del glucosio e malattia parodontale nel diabete di tipo 1: uno studio trasversale fatto a Firenze

la malattia parodontale (PD) è un’infiammazione cronica del tessuto parodontale associata all’infezione da specifici agenti patogeni anaerobici contenuti nella placca dentale. Sia il diabete di tipo 1 che quello di tipo 2 sono associati a una maggiore prevalenza di PD. È stata proposta una relazione a due vie tra diabete e parodontite, con il diabete che aumenta il rischio di parodontite e l’infiammazione parodontale che influisce negativamente sul controllo glicemico.

Pubblicità e progresso

Ad oggi, la relazione tra PD e variabilità del glucosio nel diabete di tipo 1 non è stata valutata.

Un gruppo di ricercatori appartenenti rispettivamente al Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali e Cliniche, Unità di Ricerca in Parodontologia e Medicina Parodontale Università degli Studi di Firenze e Unità Diabetologica Diabete, Ospedale di Careggi,, hanno studiato la prevalenza della PD nei pazienti con diabete di tipo 1 e la sua associazione con il controllo glicemico e la variabilità del glucosio.

In questo studio trasversale, tutti i pazienti arruolati dovevano partecipare sia a una visita diabetologica che a una parodontale. Sono stati raccolti HbA1c, coefficiente di variazione del glucosio (CV), perdita di attaccamento clinico (CAL) e profondità di sondaggio parodontale (PPD).

Risultati: 136 pazienti sono stati inclusi nell’analisi. La prevalenza di PD era del 63%. È stata trovata una correlazione significativa tra CAL medio e CV del glucosio (r = 0,31, p = 0,002), ma non con HbA1c. La PPD media era anche associata al CV del glucosio (r = 0,27 e 0,044), ma non a HbA1c. In un modello di regressione lineare multipla, con CAL medio come variabile dipendente, età, CV del glucosio e abitudine al fumo sono risultati significativamente associati (r = 0,23, p = 0,013; r = 0,33, p = 0,001; r = 0,34, p <0,001, rispettivamente). Assumendo PPD medio come variabile dipendente, l’analisi di regressione lineare multipla ha mostrato un’associazione significativa solo con il CV del glucosio e l’abitudine al fumo.

In estrema sintesi: la PD è associata alla variabilità del glucosio nei pazienti con diabete di tipo 1 anche dopo l’aggiustamento per i principali fattori di confondimento.

Pubblicato in Acta Diabetologica il 17 marzo 2021.