Educazione

L’adolescenza è una finestra di opportunità per migliorare l’alfabetizzazione sanitaria

Bambini che partecipano a LifeLab. CREDITO Università di Southampton

Uno studio dell’Università di Southampton ha dimostrato che il suo programma LifeLab, volto a migliorare la salute degli adolescenti attraverso l’apprendimento pratico, aumenta in modo significativo la comprensione da parte dei giovani di cosa significhi condurre uno stile di vita sano.

Guidato da un team della Facoltà di Medicina e della Scuola di Educazione dell’Università di Southampton, il programma LifeLab mira a incoraggiare il coinvolgimento con la scienza alla base dei messaggi di salute pubblica, per sostenere lo sviluppo dell’alfabetizzazione sanitaria insieme alle capacità decisionali e alla promozione degli adolescenti ‘ senso di controllo sulle loro vite e sul futuro. Con sede presso l’NHS Foundation Trust dell’University Hospital Southampton (UHS), LifeLab è un laboratorio didattico all’avanguardia dedicato al miglioramento della salute degli adolescenti attraverso l’impegno scientifico.

Pubblicità e progresso

L’ultima ricerca, pubblicata sulla rivista PLOS ONE 1 e finanziata dalla British Heart Foundation, ha rilevato che la partecipazione a LifeLab era associata a un aumento dell’alfabetizzazione sanitaria degli studenti 12 mesi dopo. È stato inoltre dimostrato che i partecipanti hanno successivamente giudicato i propri stili di vita in modo più critico rispetto agli studenti che non avevano preso parte al programma.

L’alfabetizzazione sanitaria può essere descritta come avere le conoscenze, le capacità, la comprensione e la fiducia necessarie per utilizzare le informazioni ei servizi sanitari e assistenziali e per applicarli alle scelte di vita. Prove crescenti suggeriscono che l’adolescenza è una fase evolutiva critica durante la quale è possibile stabilire una cultura della salute permanente, offrendo una potenziale finestra di opportunità durante la quale i miglioramenti dell’alfabetizzazione sanitaria potrebbero portare benefici alla salute a lungo termine e consentire la preparazione alla genitorialità futuri figli.

Lo studio controllato randomizzato è stato condotto in 38 scuole secondarie in Inghilterra, attingendo ai principi dell’educazione, della psicologia e della salute pubblica per coinvolgere gli studenti con la scienza per l’alfabetizzazione sanitaria, incentrato sul messaggio “Io, la mia salute e la salute dei miei figli”. Il programma comprendeva una giornata di sviluppo professionale per insegnanti, un modulo di lavoro di due o tre settimane per ragazzi di età compresa tra 13 e 14 anni e una visita pratica “pratica” di scienze della salute in una struttura dedicata in un ospedale universitario. Le informazioni sono state raccolte da 2929 adolescenti di età compresa tra 13 e 14 anni, al basale e 2487 al follow-up 12 mesi dopo.

“L’esperienza di LifeLab ha portato a una migliore alfabetizzazione sanitaria negli adolescenti e a un passaggio verso un giudizio più critico sul comportamento sanitario 12 mesi dopo l’intervento”, ha affermato la dott.ssa Kath Woods-Townsend, che guida il programma LifeLab. “Fornendo opportunità legate al National Curriculum e che soddisfano le esigenze delle scuole, abbiamo dimostrato che gli studenti possono essere coinvolti con successo con la scienza dietro i messaggi sulla salute, con benefici duraturi per la loro alfabetizzazione sanitaria”.

Condividendo i suoi pensieri, la professoressa Hazel Inskip, ricercatrice principale dello studio del Medical Research Council Lifecourse Epidemiology Unit presso l’Università di Southampton, ha dichiarato: “L’importanza dell’alfabetizzazione sanitaria nei giovani è sempre più riconosciuta, ma ce ne sono pochissimi controllati randomizzati sperimentazioni che cercano di valutare gli interventi che promuovono l’alfabetizzazione sanitaria lavorando in collaborazione con le scuole. È un passo avanti entusiasmante per dimostrare che un tale programma può coinvolgere gli adolescenti con la scienza, portando a cambiamenti sostenuti nell’health literacy e nel giudizio più critico del proprio comportamento. “

Il professor Keith Godfrey, un co-investigatore dello studio del National Institute for Health Research Southampton Biomedical Research Center, ha commentato: “Gli interventi durante l’adolescenza hanno il potenziale per un ‘triplo dividendo’ di benefici ora, nella futura vita adulta e per la prossima generazione di bambini. Il programma LifeLab apre la strada per consentire ai giovani di accedere, comprendere e riflettere su ciò di cui hanno bisogno per vivere una vita più sana “.

###

1) “Uno studio controllato randomizzato a cluster dell’intervento educativo LifeLab per migliorare l’alfabetizzazione sanitaria negli adolescenti” è stato pubblicato sulla rivista PLoS One e può essere trovato all’indirizzo: https: / doi. org / 10. 1371 / journal. pone. 0250545

2) L’Università di Southampton guida il pensiero originale, trasforma la conoscenza in azione e impatto e crea soluzioni alle sfide del mondo. Siamo tra le prime 100 istituzioni a livello globale (QS World University Rankings 2021). I nostri accademici sono leader nei loro settori, stabiliscono legami con aziende e organizzazioni internazionali di alto profilo e ispirano una comunità di 22.000 studenti eccezionali, provenienti da oltre 135 paesi in tutto il mondo. Attraverso la nostra istruzione di alta qualità, l’Università aiuta gli studenti in un viaggio di scoperta a realizzare il loro potenziale e unirsi alla nostra rete globale di oltre 200.000 alumni. http: // www. southampton. AC. UK

3) Ulteriori informazioni su LifeLab sono disponibili su: https: / www. southampton. AC. uk / lifelab / index. pagina

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.