Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Roulette diabetica: gli endocrinologi puntano tutto sulla tecnologia avanzata per il diabete

luck, lucky number, 7

Photo by GregMontani on Pixabay

La nuova linea guida AACE delinea l’uso sicuro della tecnologia avanzata per il diabete.

Secondo  nuove linee guida dell’American Association of Clinical Endocrinology (AACE), l’uso della tecnologia avanzata per il diabete è fortemente raccomandato con un’adeguata educazione e supporto decisionale per le persone con diabete.

Pubblicità e progresso

La linea guida, “L’uso della tecnologia avanzata nella gestione delle persone con diabete mellito”, è la prima emessa  AACE a delineare la tecnologia avanzata disponibile per il diabete  – definita come monitoraggio continuo del glucosio, sistemi di somministrazione di insulina e dispositivi e app “intelligenti” connessi – e fornire raccomandazioni per il loro utilizzo nella gestione del diabete. La linea guida è stata presentata durante l’incontro annuale dell’AACE e contemporaneamente pubblicata su Endocrine Practice.

.”AACE, fino ad ora, ha rilasciato dichiarazioni di posizione o dichiarazioni di consenso sulla gestione della glicemia, sui sistemi di monitoraggio continuo del glucosio, sulla gestione del microinfusore e sull’integrazione del CGM e della terapia con microinfusore, ma questa è la prima volta che è stata pubblicata una linea guida di pratica clinica, “George Grunberger, MD, FACP, MACE, presidente del Grunberger Diabetes Institute di Bloomfield Hills, Michigan, ha detto. “Il comitato scientifico per il diabete dell’AACE ha deciso che è giunto il momento – ora ci sono abbastanza prove accumulate, letteratura sottoposta a revisione paritaria, studi randomizzati – per meritare la considerazione di una linea guida basata sull’evidenza”. Grunberger ha co-presieduto la task force delle linee guida sulla tecnologia avanzata del diabete con Jennifer Sherr, MD, PhD, endocrinologo pediatrico presso la clinica per il diabete del Yale New Haven Children’s Hospital e professore associato di endocrinologia pediatrica presso la Yale School of Medicine.

Campo in rapida evoluzione

Una task force di medici ha condotto una ricerca bibliografica e valutato 2.478 studi che valutano la tecnologia avanzata del diabete, includendo infine 357 riferimenti graduati pubblicati dal 2012 al febbraio 2021. Gli autori hanno riconosciuto la sfida di designare un lasso di tempo specifico per un campo in così rapida evoluzione.

“Credevamo che la scelta approssimativa dell’ultimo decennio avrebbe raggiunto il giusto equilibrio tra le tecnologie attualmente utilizzate e gli studi fondamentali su cui sono state costruite”, hanno scritto gli autori.

Un ricercatore  e il personale dell’AACE hanno assegnato livelli di evidenza e tipi di studio in base alle valutazioni delle prove AACE stabilite. Quando la task force ha determinato che la guida era necessaria nonostante la mancanza di letteratura di supporto disponibile, è stata sviluppata una raccomandazione basata sull’opinione degli esperti e sul consenso dell’esperienza, della conoscenza e del giudizio collettivi degli autori della task force.

La linea guida delinea diverse raccomandazioni chiave per l’uso della tecnologia avanzata per il diabete:

Il CGM strutturato è consigliato a tutte le persone con diabete trattate con terapia insulinica intensiva, definita come tre o più iniezioni al giorno o utilizzo di un microinfusore. La CGM in tempo reale dovrebbe essere raccomandata rispetto alla CGM a scansione intermittente per le persone con diabete con ipoglicemia problematica, definita come ipoglicemia frequente/grave o notturna. La linea guida include anche metriche per spiegare come interpretare al meglio i dati CGM e ciò che è considerato tempo nell’intervallo stratificato per tipo e condizioni di diabete, come la gravidanza.
Le app per smartphone clinicamente convalidate dovrebbero essere consigliate alle persone con diabete per insegnare e rafforzare le capacità di autogestione del diabete e incoraggiare il coinvolgimento.
La telemedicina è fortemente raccomandata per trattare le persone con diabete, fornire istruzione e monitorare i dati di glucosio e insulina per indicare la necessità di aggiustamenti della terapia.
Tutte le persone con diabete che utilizzano la tecnologia di somministrazione dell’insulina dovrebbero ricevere una formazione completa sul suo corretto utilizzo e cura. L’uso di calcolatori del bolo per smartphone clinicamente convalidati, in assenza di terapia con microinfusore, è fortemente raccomandato per ridurre l’ipoglicemia o l’iperglicemia postprandiale grave.
I medici devono avvertire le persone con diabete che utilizzano sistemi automatici di somministrazione di insulina fai-da-te che tali dispositivi non sono stati sottoposti a una rigorosa revisione da parte della FDA per la sicurezza e l’efficacia.
“Ci sono voluti più di 18 mesi per mettere insieme tutto questo, e ovviamente la pandemia non ha aiutato”, ha detto Grunberger. “Questo è un campo in rapida evoluzione. Ci sono sempre nuove prove presentate. Sappiamo cosa è in stampa, ma non ci è permesso includere queste cose perché viola i principi delle linee guida. Tutto deve essere valutato e analizzato. La cosa più importante da realizzare è che questa è una linea guida, non un pezzo di opinione, limitata alla data di chiusura del 1 febbraio [per gli studi accettati]. Scendiamo molto fortemente a sostegno della tecnologia avanzata del diabete in mani qualificate, con istruzione “.

Garantire l’accesso universale

La tecnologia avanzata del diabete promette di essere benefica per tutte le persone con diabete; tuttavia, tale tecnologia rimane inaccessibile per molti.

“Poiché i dati hanno mostrato un miglioramento delle metriche glicemiche con la tecnologia avanzata per il diabete, l’invito all’azione ora è garantire un’adeguata copertura del pagatore, l’educazione delle persone con diabete sui dispositivi disponibili e l’assistenza con l’integrazione di questi strumenti nel regime di cura”, hanno scritto gli autori. “Come per altri progressi tecnologici, il campo della tecnologia per il diabete è in rapida evoluzione; i medici e le persone con diabete dovranno sforzarsi di rimanere al passo con questi sviluppi “.

Riferimenti

Fonte: 

Grunberger G. Clinical Practice Guideline – Uso di tecnologie avanzate nella gestione delle persone con diabete mellito. Presentato a: Conferenza scientifica e clinica annuale dell’American Association of Clinical Endocrinology; 26-29 maggio 2021 (incontro virtuale).

Divulgazioni: Grunberger riferisce di aver ricevuto gli onorari come relatore da Abbott, Eli Lilly e Novo Nordisk. Si prega di consultare le linee guida per le informazioni finanziarie rilevanti di tutti gli altri autori.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.