Equilibrio

3 cose da provare subito se ti senti ansioso

L’ansia fa parte della condizione umana. Non c’è una persona viva che non l’abbia sperimentata. L’ansia include sentimenti di nervosismo, paura e terrore. I sintomi fisici includono vertigini, tremori, sudorazione, battito accelerato e difficoltà respiratorie.

L’ansia è generalmente episodica. Potresti diventare ansioso prima di un discorso o di un test o essere innescato da  qualcosa di specifico . Questa forma di stress può portare a un vero e proprio attacco di panico; ecco perché è importante cercare di gestire l’ansia non appena inizia.

Pubblicità e progresso

Ecco tre tecniche facili da ricordare che puoi provare la prossima volta che ti senti ansioso. Possono essere fatti facilmente, che tu sia a casa, al lavoro, in aereo o ovunque l’ansia colpisca.

Respirazione quadrata

Se è difficile riprendere fiato o il tuo cuore batte forte , la respirazione quadrata può aiutarti ad abbassare la frequenza cardiaca e tornare ai tuoi schemi di respirazione normali.

  1. Siediti dritto e allunga la colonna vertebrale, allineando il collo con la colonna vertebrale.
  2. Chiudi gli occhi.
  3. Soffia fuori tutta l’aria dai polmoni con una grande espirazione, come se stessi spegnendo le candeline di compleanno.
  4. Inspira lentamente contando fino a quattro.
  5. Trattenete il respiro per il conteggio di quattro.
  6. Espira lentamente contando fino a quattro.
  7. Trattieni di nuovo il respiro contando fino a quattro.

Ripeti finché non ti senti più calmo. Se perdi il posto, raddrizza nuovamente la colonna vertebrale e ricomincia da capo.

La tecnica 5–4–3–2–1

Usa questa tecnica per radicarti e concentrare la tua mente da corsa su qualcosa di concreto.

  1. Fai da uno a tre respiri lenti e profondi.
  2. Guardati intorno e identifica cinque cose che vedi: esempi: una sedia o la lampada. Mantieni la tua attenzione su ogni elemento per un paio di respiri.
  3. Identifica quattro cose che puoi toccare e usa le dita per creare una connessione tattile con gli oggetti per un paio di respiri, ad esempio i tuoi capelli o le tue scarpe.
  4. Identifica tre cose che senti e concentrati sui suoni per alcuni secondi: esempi: la fornace o il traffico.
  5. Identifica due cose che puoi annusare: esempi: il tuo shampoo o un fiore.
  6. Identifica una cosa che assaggi. Esempio: caffè o dentifricio.
  7. Termina con cinque respiri lenti e profondi.

Rilassamento progressivo

Questa tattica può essere particolarmente efficace se senti che i tuoi muscoli sono tesi.

  1. Iniziando dai piedi, inspira e contrai i muscoli dei piedi e delle dita dei piedi e mantieni la posizione per alcuni secondi.
  2. Espira e rilassa lentamente quei muscoli.
  3. Ripeti l’esercizio, muovendoti verso l’alto attraverso i polpacci, le cosce, i fianchi / glutei, la schiena, l’addome, il petto, le spalle, le braccia, le mani / dita, il collo e il viso.
  4. Termina inspirando e contemporaneamente contraendo tutti i muscoli del corpo, mantieni la posizione per 5-10 secondi, quindi espira e rilassati.

Rose Bak è una scrittrice freelance, autrice e insegnante di yoga che vive a Portland, in Oregon, con la sua famiglia e i cani con bisogni speciali. In qualità di multipotenziale dedicata, scrive su una varietà di argomenti tra cui la cura di sé, l’invecchiamento, l’ispirazione, gli affari e la cultura pop. È anche un’autrice pubblicata di romanzi romantici. Oltre a scrivere, insegna yoga accessibile e canta. Purtroppo, non ha assolutamente talento musicale, quindi è costretta a cantare principalmente sotto la doccia. Per ulteriori informazioni sul lavoro di Rose, visita il suo sito Web all’indirizzo rosebakenterprises.com o seguila sui social media @AuthorRoseBak.

Categorie:Equilibrio

Con tag:,