Terapie

Cinque sorprendenti modi in cui le piante possono mantenerti in salute

Credito: plantillustrations.org

Le piante possono ferirci (ti vediamo, quercia velenosa), ma possono anche guarire. Molti dei potenti farmaci della medicina moderna, come l’aspirina, fanno risalire le loro radici a foglie, cortecce e fiori.

Queste fonti naturali di guarigione potrebbero persino aiutare nella battaglia contro COVID-19.

Pubblicità e progresso

Prendi la medicina tradizionale cinese, per esempio. Gli scienziati dell’USC stanno testando se una combinazione di 13 diversi composti, per lo più erbe, può alleviare i sintomi causati dal coronavirus.

Un team dell’Università di Medicina Tradizionale Cinese di Tianjin ha creato la terapia, che si chiama Xuanfei Baidu. I primi test negli ospedali di Wuhan, in Cina, hanno mostrato risultati promettenti. Xuanfei Baidu include erbe ritenute utili per il trattamento di febbre, tosse, mancanza di respiro e liquido nei polmoni. Si potrebbe ridurre il rischio di coaguli di sangue. Ora gli esperti dell’USC Dornsife College of Letters, Arts and Sciences e della Keck School of Medicine della USC stanno lanciando uno studio pilota per verificare se la terapia aiuta i pazienti COVID-19 con sintomi lievi o moderati.

Testare nuovi trattamenti come la medicina tradizionale cinese potrebbe aiutare gli operatori sanitari a rispondere a future piccole epidemie, afferma Peter Kuhn, ricercatore principale dello studio e professore di scienze biologiche e professore di scienze biologiche , medicina, ingegneria biomedica , aerospaziale e ingegneria meccanica, e urologia alla USC Dornsife.

Ma è tutt’altro che l’unica raccolta di erbe e frutti in fase di studio. Ecco altri cinque potenziali collegamenti tra piante e salute, con una punta di cappello agli esperti della Keck School of Medicine della USC e della USC School of Pharmacy.

1. Andando sulle banane

Mangiare cibi ricchi di potassio , come avocado, banane e patate dolci , potrebbe essere fondamentale per controllare la pressione alta quanto ridurre il sale da cucina. “Mangiare una dieta ricca di potassio è come prendere un diuretico”, afferma Alicia McDonough della Keck School of Medicine.

2. Mirtilli promettenti

Il resveratrolo, che si trova nei mirtilli, nei mirtilli rossi e nell’uva, potrebbe aiutare nella lotta contro il morbo di Alzheimer. Nei test di laboratorio , la sostanza chimica aiuta ad abbattere una sostanza chiamata beta-amiloide nelle cellule. Le placche beta-amiloidi si trovano nel cervello dei malati di Alzheimer. I risultati in un laboratorio non garantiscono il successo nelle persone, ma gli scienziati della USC hanno fatto parte dei primi studi clinici sull’uomo .

3. Bene, il caffè

Il caffè potrebbe farti bene. Bere anche solo una tazza al giorno sembra ridurre il rischio di cancro al colon , secondo una ricerca USC, e uno studio del 2020 ha trovato benefici anche per i pazienti con cancro del colon metastatico . Decaffeinato o ad alto numero di ottano? O sembra funzionare.

4. L’ora del tè

Le carote contengono acido ferulico e il tè verde offre epigallocatechina-3-gallato. Quando combinati, questi ingredienti hanno invertito i sintomi simili all’Alzheimer nei modelli di laboratorio. Questi primi collegamenti tra piante e salute stanno stimolando ulteriori ricerche all’USC.

5. Aiutante a base di erbe

Una cura a base di erbe da banco per i postumi di una sbornia può alleviare il mal di testa e proteggere il fegato. La diidromiricetina, nota anche come ampelopsina, proviene dall’albero dell’uva passa giapponese. Gli investigatori della USC School of Pharmacy hanno scoperto che aiuta a eliminare l’alcol, riduce l’infiammazione e altro ancora.

Categorie:Terapie

Con tag:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.