Donne e diabete

Il coaching online migliora le scelte delle donne con difficoltà di gravidanza

Two female colleagues in office working together.

Il coaching personalizzato attraverso una piattaforma per smartphone può aiutare le donne a migliorare i loro comportamenti di stile di vita nel periodo prima e subito dopo la gravidanza, ha dimostrato un nuovo studio. La più grande riduzione dei comportamenti che mettono a rischio la gravidanza è stata osservata nelle donne in sovrappeso.

I risultati, pubblicati sulla rivista Reproductive Biomedicine Online , mostrano che l’assistenza sanitaria digitale potrebbe essere un modo conveniente per fornire consigli su misura alle donne che hanno difficoltà in gravidanza, che il NHS non ha le risorse per fornire.

Pubblicità e progresso

In questo studio, condotto dall’Università di Southampton, 262 donne che stavano pianificando gravidanze e avevano avuto difficoltà a concepire o aborti ricorrenti si sono iscritte al programma di lifestyle coaching online Smarter Pregnancy. Tutti i partecipanti hanno completato i questionari tramite l’app all’inizio ea intervalli di sei settimane durante i quattro mesi di prova. I questionari riguardavano argomenti come la dieta, l’assunzione di acido folico, il fumo e il consumo di alcol.

Dopo ogni questionario, a metà dei partecipanti (il gruppo di intervento) sono stati inviati consigli e raccomandazioni automatizzati attraverso la piattaforma di coaching, in base alle loro risposte. L’altra metà (il gruppo di controllo) è stata indirizzata alla guida standard per l’assistenza periconcezionale sul sito web del NHS.

L’analisi delle risposte ai questionari ha mostrato che il gruppo che riceveva consigli attraverso la piattaforma Smarter Pregnancy aveva maggiori probabilità di apportare cambiamenti positivi al proprio stile di vita nel corso dello studio rispetto ai partecipanti al gruppo di controllo. Il cambiamento più significativo è stato nella riduzione del fumo e del consumo di alcolici per le persone con un indice di massa corporea superiore a 25 (sovrappeso). I risultati hanno anche mostrato che le probabilità di rimanere incinta dopo 24 settimane erano aumentate per i partecipanti che utilizzavano l’app, sebbene il team di studio notasse che sarebbero necessarie ulteriori ricerche per convalidare questa connessione poiché questo studio era mirato a migliorare le scelte di vita piuttosto che a valutare la gravidanza aliquote.

La dottoressa Bonnie Ng, MRC Fellow in Clinical and Experimental Sciences presso l’Università di Southampton, ha dichiarato: “Il nostro studio dimostra che gli strumenti sanitari digitali possono aiutare le donne a migliorare il loro stile di vita e la salute dei loro bambini.

“Utilizzando questo strumento, le donne possono prendere il controllo del proprio corpo e rimuove anche l’impressione che vengano ‘sgridate’ quando vedono il loro medico.

“Spero davvero che possiamo utilizzare questa piattaforma di e-health in futuro per offrire alle donne consigli su misura”.