Mangiare e bere

La salute mentale delle donne ha una maggiore associazione con i fattori dietetici

young woman, girl, sporty

Photo by silviarita on Pixabay

L’esercizio fisico potrebbe ridurre l’associazione negativa di determinati alimenti e il disagio mentale nelle donne mature

BINGHAMTON, NY – La salute mentale delle donne ha probabilmente una maggiore associazione con i fattori dietetici rispetto a quella degli uomini, secondo una nuova ricerca della Binghamton University, State University of New York.

Pubblicità e progresso

Lina Begdache, assistente professore di studi sulla salute e il benessere alla Binghamton University, aveva precedentemente pubblicato una ricerca su dieta e umore che suggerisce che una dieta di alta qualità migliora la salute mentale. Voleva verificare se la personalizzazione della dieta migliora l’umore tra uomini e donne di età pari o superiore a 30 anni.

Insieme all’assistente di ricerca Cara M. Patrissy, Begdache ha sezionato i diversi gruppi alimentari associati al disagio mentale in uomini e donne di età pari o superiore a 30 anni, oltre a studiare i diversi modelli dietetici in relazione alla frequenza dell’esercizio e al disagio mentale. I risultati suggeriscono che la salute mentale delle donne ha una maggiore associazione con i fattori dietetici rispetto a quella degli uomini. Il disagio mentale e la frequenza dell’esercizio fisico sono stati associati a diversi modelli dietetici e di stile di vita, che supportano il concetto di personalizzazione della dieta e dei fattori dello stile di vita per migliorare il benessere mentale.

“Abbiamo trovato una relazione generale tra mangiare sano, seguire pratiche dietetiche sane, esercizio fisico e benessere mentale”, ha affermato Begdache. “È interessante notare che abbiamo scoperto che per modelli dietetici malsani, il livello di disagio mentale era più alto nelle donne che negli uomini, il che ha confermato che le donne sono più suscettibili a un’alimentazione scorretta rispetto agli uomini”.

Sulla base di questo studio e di altri, la dieta e l’esercizio fisico possono essere la prima linea di difesa contro il disagio mentale nelle donne mature, ha affermato Begdache.

“Il fast food, il saltare la colazione, la caffeina e il cibo ad alto indice glicemico (HG) sono tutti associati al disagio mentale nelle donne mature”, ha detto Begdache. “La frutta e le verdure a foglia verde scuro (DGLV) sono associate al benessere mentale. Le informazioni aggiuntive che abbiamo appreso da questo studio sono che l’esercizio ha ridotto significativamente l’associazione negativa del cibo HG e del fast food con il disagio mentale”, ha affermato Begadache.

Questa ricerca fornisce il quadro necessario agli operatori sanitari per personalizzare i piani dietetici per promuovere l’esercizio e migliorare il benessere mentale negli adulti maturi, ha affermato Begdache. Potrebbe anche fornire una nuova prospettiva per la comunità di ricerca nella valutazione del ruolo della dieta sul disagio mentale.

I ricercatori stanno conducendo uno studio parallelo con giovani uomini e donne, esaminando la qualità della dieta oltre alle variabili del sonno e del cambiamento stagionale da una prospettiva longitudinale.

Il documento, “La personalizzazione della dieta può promuovere l’esercizio e migliorare il benessere mentale negli adulti maturi: il ruolo dell’esercizio come mediatore”, è stato pubblicato sul Journal of Personalized Medicine .

Categorie:Mangiare e bere

Con tag:,,